EasyDriver registra sul Gargano, ulivi salentini adottati, comuni del Gargano commissariati e fiamme gialle al Gino Lisa

 Gli 8000 ulivi del Salento hanno trovato casa (forse) Blitz della finanza all’aeroporto di Foggia I comuni che non hanno raggiungo il 15% di differenziata avranno un commissario per i rifiuti Vieste; Cagnano Varano; Carpino; Castelnuovo Monterotaro; Castelluccio dei Sauri; Castelnuovo della Daunia; Faeto; Motta Montecorvino; Rignano Garganico; San Marco la Catola; Volturara Appula; Volturino; Deliceto; Panni; Sant’Agata di Puglia;  Le parole dell’assessore regionale all’ambiente Nicastro AGGIORNAMENTO 27 MARZO 2012: http://www.regione.puglia.it/index.php?page=burp&opz=getfile&file=9.htm&anno=xliii&num=44 —– La troupe della fortunata trasmissione di Rai Uno “Easy Driver” è di nuovo sul promontorio garganico per registrare una puntata che andrà in onda a metà aprile. Dopo quattro puntate registrate a Vieste e dintorni (nella troupe c’è un viestano, Michele Dimaso, direttore della fotografia e operatore steadycam), questa volta a finire negli obiettivi dei cameraman ci sono gli incantevoli scenari dell’entroterra garganico: Carpino e Cagnano. Tre giorni di ripresa (da martedì a giovedì) il cui risultato sarà visibile, come si diceva, nella puntata che andrà in onda una domenica mattina di metà aprile (la data sarà ufficializzata nei prossimi giorni) a partire dalle 9:30 su RaiUno. tratto liberamente da ondaradio.info Ci giungono notizie di “caos” a Carpino per le riprese….ahah Puntata 14 maggio 2011 a Vieste

Leggi tutto »

Unite contro la ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo: quattordici associazioni sottoscrivono il patto

Ente nazionale protezione animali (Enpa), Animalisti Italiani, Sea Shepherd conservation society Italy, The Black Fish, Centro studi cetacei, Ketos, Aeolian dolphin research, Centro ricerca cetacei, Comitato parchi Italia, Federazione nazionale Pro Natura, Pro Natura Mare Nostrum, Bottlenose dolphin research institute, Istituto per gli studi sul mare, Lega italiana dei diritti dell’animale e California State University at Northridge. Sono le associazioni che hanno sottoscritto un patto contro le attività di ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi nel Mar Mediterraneo ed hanno inviato un documento (Ricerca di idrocarburi in Mediterraneo e impatto sull’ecosistema marino e sulla vita dei Cetacei) ai ministeri interessati ed ai principali Enti preposti al monitoraggio del settore marittimo; nel rapporto è possibile leggere che: «da diversi mesi, numerose compagnie e società petrolifere italiane e straniere avanzano istanze per richiedere permessi di ricerca di idrocarburi nei mari italiani, con particolare interesse per l’area del bacino Adriatico e del Canale di Sicilia. Le attività di ricerca di idrocarburi prevedono diverse fasi, ognuna delle quali legata ad un particolare impatto ambientale». La prima fase, quella della prospezione geosismica, prevede, nella la maggior parte dei casi, l’utilizzo di una sorgente energetica ad aria compressa, meglio conosciuta come air-gun, che «genera una violenta

Leggi tutto »

In Puglia “arrivano” i boschi didattici

La Giunta regionale ha approvato  lo schema di disegni di legge sui “Boschi didattici della Puglia”.  La legge sarà finalizzata alla valorizzazione del bosco quale elemento fondamentale per lo sviluppo socio-economico sostenibile e per la salvaguardia ambientale del territorio regionale, nelle diverse funzione declinate dal bosco.   Relativamente alla funzione ricreativa e culturale del bosco, si vuole divulgare il bagaglio di conoscenze, esperienze, tradizioni e cultura legate al bosco e poco conosciute soprattutto dalle giovani generazioni e nello stesso tempo, interessare il mondo adulto, contraddistinto da uno stile di vita sempre più lontano dal contatto diretto con la natura.  Obiettivo è, altresì, valorizzare le figure agro-forestali operanti sul territorio e incentivare forme di reddito aggiuntive alle produzioni forestali.  E’ previsto il piano delle attività, articolato attraverso un progetto didattico – divulgativo, che si concretizza in un percorso-natura, con attività di promozione e utilizzo di risorse umane impegnate nella didattica.  La legge mira a completare il processo di divulgazione e conoscenza delle emergenze culturali e ambientali da parte dell’Area Politiche dello Sviluppo Rurale, iniziato con le Masserie didattiche, già visitate da migliaia di ragazzi delle scuole e presentate alle fiere internazionali come buone pratiche della Regione.  “Estendiamo proprio l’esperienza molto positiva delle

Leggi tutto »

San Giovanni Rotondo entra nella rete di Decoro Urbano

Parlammo dell’App DecoroUrbano due volte nei mesi precedenti (qui………….e qui) Oggi il Comune di San Giovanni Rotondo ha emanato un comunicato stampa nel quale comunica (scusate la “ridondanza lessicale”) che la cittadina è entrata a far parte della rete dei comuni aderenti all’iniziativa; oltre che ad esserne felici e complimentarci con l’amministrazione ci piace pensare che è stato raccolto il nostro appello a fine post “Se vi piace non mancate di proporlo anche ai vostri rappresentanti comunali”.

Leggi tutto »

Conosciamo la città di Bari, il nostro capoluogo

Cattedrale di San Nicola La Puglia è da sempre una delle mete più gettonate per le vacanze estive: una terra splendida a cui non manca nulla, dal mare cristallino all’idilliaca natura al patrimonio storico. Spesso però, si tende a trascurare la città più grande di questa regione. Per conoscere un po’ più da vicino i segreti che racchiude, il blog di viaggi di eDreams, agenzia di viaggi online che propone voli low cost, hotel e pacchetti turistici, oggi ci porta alla scoperta di Bari.  Nono comune italiano per popolazione e primo della regione con 700.000 abitanti, Bari sorge su un’ampia conca, tra il mare Adriatico e il fiume Ofanto, tra i territori della Daunia e quelli della soglia messapica, oggi fortemente urbanizzata. Famosa per essere la città dove riposano le reliquie di San Nicola, il suo punto forte è sicuramente Bari Vecchia, il borgo antico dalla tradizione millenaria: un susseguirsi di chiese, testimonianze storiche e scorci caratteristici. Qui si trovano anche i tre monumenti più importanti della città: la Basilica di San Nicola, la Cattedrale di San Sabino e il Castello Svevo.  La Basilica di San Nicola, probabilmente il simbolo più conosciuto della città, è uno splendido esempio di architettura

Leggi tutto »

VIDEO – Le armi chimiche affondate al largo della Puglia (Isole Tremiti, Vieste, Molfetta, Manfredonia, Bari)

Vedi anche Isole Tremiti, isole di bombe e navi dei veleni Le navi e i rifiuti affondati sotto al nostro mare  L’ISPRA ha messo a disposizione di tutti il documentario “RED COD Italia – Un arsenale sommerso”. Sui fondali di mari e oceani sono stati affondati residuati bellici e munizionamento, un pericolo per gli operatori della pesca e una sorgente di molecole nocive per gli ecosistemi marini. Il progetto RED COD (Research on Environmental Damage caused by Chemical Ordnance Dumped at sea) ha indagato questi temi per contribuire, con dati e conoscenze, all’esigenza di porre rimedio alle conseguenze “sommerse” dei conflitti e dl rinnovo degli arsenali. Questo documentario di Marco Pisapia è stato realizzato nel 2006. Le aree interessate sono principalmente quelle del basso Adriatico e quindi della Puglia, in particolar modo Isole Tremiti (Pianosa), Vieste, Manfredonia, Molfetta e Bari, tutte località usate come discarica di armi chimiche dopo la seconda guerra mondiale. Ricordiamo inoltre che una decina di anni fa è stata scoperta una fabbrica tedesca segreta di armi chimiche (camuffata come fabbrica di birra) vicino Foggia. Il documentario spiega veramente bene tutta la vicenda, buona visione! Fabbrica di bombe chimiche a Foggia   LINK VIDEO Anche su Statoquotidiano.it

Leggi tutto »

La “cuculijata”

Se ppènze a cquiddu tèmbe ggià passate, me pigghja na spèce de nustalgia; sarrave ca de li waje me ne sò scurdate, ma quase quase ji ce turnarrije. E mm’anna ccide se ne gnè luwére ca tènghe quiddu tèmbe nda lu penzére! Me recòrde quanne cu l’amice mije jéve alla scóle tutte spenzerate, àvete ca trestèzze e ppecundrija! ogne gghjurne jéva festa cummannata e ccèrte vóte cu la bborza mmane dalla scóla ce ne scappavame pe gghj ngappanne mùsckere…cecale… gridde…palòmme e ppalummèdde facènne lu nghiane e scigne pe li pedale pe gghjì scassanne ndi palla de pezza ce mettavame a ccòrre coma pazze quache vvota me fermava nu mumènde a ssendì li lucche de cèrte crestjane, propje dda vvucine lu cummènde; e cquidde jèvene mméce arteggiane; ca la dumèneche dòppe na magnata ce jèvene a ffà la cuculijata. Nicola Curatolo

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.