EcoWarriors, il gioco della regione Puglia che educa al rispetto ambientale

EcoWarriors è un progetto della regione Puglia e di altri enti, finanziato dalla comunità europea, che grazie ad un gioco, e a tutte le informazioni ad esso collegate, vuole avvicinare le persone, in particolare i giovani e le scuole, al tema della salvaguardia dell’ambiente, al riutilizzo dei rifiuti urbani e alle energie alternative. I giochi scaricabili, previo registrazione gratuita, sono tre e sono stati creati dalla P.M. Studios di Bari, il download del primo episodio “pesa” oltre 700 MB, gli altri due sono più piccoli 56 e 70 MB circa. Lo stile dei vari giochi è quello del cartone animato e dovete guidare il vostro personaggio, Niko, attraverso vari ambienti, naturali e storici della Puglia, per farlo combattere contro i cattivi robot Necrobot che vogliono inquinare e distruggere la natura. Al termine di ogni sessione di gioco ci sono una serie di domande, alcune rivolte ad un pubblico che conosce la regione Puglia (ma si possono sempre indovinare), sul riutilizzo dei rifiuti urbani, sulle energie alternative e sulle varie metodologie utilizzate per farlo. Le risposte giuste porteranno ad incrementare il vostro punteggio. Continua qui

Leggi tutto »

VIDEO – Foreste d’Italia viste dall’ ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale)

In Italia, sono disponibili circa 9,5 milioni di ettari per interventi di riforestazione. In tutto, si tratta di quasi un terzo del territorio nazionale: un milione di ettari sono adatti a realizzare foreste chiuse destinate alla produzione legnosa, altri 8,5 milioni, invece, per azioni di restauro a mosaico, in cui le foreste e gli alberi sono integrati in altre destinazioni d’uso del territorio, comprese quelle agricole, urbana e industriale. Questi dati sono stati resi pubblici oggi, per la prima volta in Italia, nel corso della Conferenza “Le risorse forestali nazionali e i servizi ecosistemici. Il ruolo delle Istituzioni” organizzata dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) e derivano da un recentissimo studio del World Resources Institute (WRI) secondo cui il restauro forestale rappresenta un’opportunità anche per mettere in sicurezza il territorio italiano. Nel mondo, oltre due miliardi di ettari, un’area più grande del Sud America, sono disponibili per questo scopo. Di questi, un miliardo e mezzo sarebbero più adatti per interventi di restauro a mosaico, mezzo miliardo di ettari, invece, sono la superficie disponibile per la realizzazione su grandi estensioni di foreste chiuse per la produzione legnosa. Alberi indispensabili per la mitigazione del clima locale, il contenimento

Leggi tutto »

Foggia ultima provincia italiana per livello di vita, ma prima nei Gratta e vinci

Restiamo quasi in tema del post di stamattina… Foggia ultima provincia nella classifica del Sole 24 ore ma ai vertici per quanto riguarda la spesa per i……Gratta e vinci. L’AGICOS (Agenzia Giornalistica Concorsi e Scommesse) ha stilato infatti una classifica della spesa pro-capite per l’acquisto dei biglietti che si grattano e la nostra provincia è seconda, dopo Brindisi, con una spesa annua di 325€ a persona!!! Un risultato, secondo me, di cui non andar certo fieri ed intorno al quale si potrebbero fare mille riflessioni di carattere sociale (ad esempio, perchè nei primi posti ci sono molte provincie pugliesi?…e molte altre).

Leggi tutto »

I numeri della smorfia dei paesi della Capitanata

San Severo 2 San Marco in Lamis 3 Sannicandro* 3 Cagniano* 7 Bovino 11 Deliceto 12 Orsara 14 Accadia 16 Vico* 22 Lucera 35 San Paolo* 73 Foggia 82 Viesti* 86 Manfredonia 86 Monte Sant’Angelo 87 Segnalazione di Massimo Tardio, tratto daLa Vera arte di farsi ricco: Smorfia del 700, ossia Un metodo novissimo per vincere con morale probabilità al lotto *nomi riportati così come scritti nel testo originale Vuoi saperne di più? Leggi l’ultimo lavoro di Gabriele Tardio sulla tombola nel Gargano

Leggi tutto »

Matteo Salvatore raccontato da Sergio Rubini

Matteo Salvatore lascia perplessi: c’è chi non lo ha mai conosciuto, chi lo ricorda appena, chi ne parla con ammirazione. E’ stato cantautore, un poeta, per correttezza un cantastorie, pietra miliare della formazione artistica di musicisti tra i più affermati del panorama italiano. Uomo fuori dal comune, dopo una giovinezza di miseria e di analfabetismo, si riscattò con la sua chitarra e la forza espressiva delle sue parole. Destinato al successo, la sua carriera si arrestò di colpo con la stessa sregolatezza con cui aveva mosso i primi passi. Lo spettacolo che lo porta ancora sulla scena è una raccolta di suoi lavori, musicati dal vivo dalla Daunia Orchestra, gruppo sinfonico foggiano che ha lavorato alla riscoperta e al recupero delle sonorità insolitamente attuali di Matteo Salvatore. La voce del racconto è di Sergio Rubini, narratore e protagonista dell’autobiografia del cantastorie così come dell’affresco della società pugliese di qualche decennio fa, rustica e drammatica allo stesso tempo. “Il risultato è uno spettacolo godibile” anticipa Sergio Rubini “che racconta un sud che non esiste più, racconta storie che sono nel DNA del popolo pugliese. Dovremmo comprendere e non voler dimenticare il nostro passato, non rinnegando ciò che siamo stati, ma tenendo in

Leggi tutto »

IL SONDAGGIO STA CHIUDENDO, AFFRETTATEVI! E BUONE FESTE!

Il sondaggio che trovate a destra chiuderà tra poche ore; invito chi non avesse ancora votato a farlo adesso, si tratta semplicemente di fare un click, niente di complesso! I sondaggi che lanciamo saltuariamente non sono creati per puro divertimento, come potrete immaginare, ma per capire meglio i gusti e le esigenze di voi lettori. GRAZIE  A TUTTI, NE APPROFITTIAMO PER AUGURARVI  BUONE FESTE! ps. avete visto la neve che cade? Uffa nemmeno un commentino del tipo “che bella la neve che cade!”

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.