Alcuni scatti recenti….

Capojale all’alba Poggio Pastromele, Carpino Coppa rossa, tra Carpino e Cagnano Fara, nei pressi di Irchio, Ischitella Poiane Ruderi a Fara, Ischitella Ruderi a Fara, Ischitella

Leggi tutto »

Come sono cresciuti i nostri paesi negli ultimi 50 anni?

Compariamo le immagini della Carta Igm 1:25.000 (Serie 25V) antecedenti al 1960 (dovrebbero essere della seconda metà degli anni ’50) alle ortofoto del 2005 per notare l’accrescimento dei comuni del Gargano negli ultimi 5 decenni. Carpino San Nicandro Garganico Apricena Lesina San Marco il Lamis Rignano Garganico Manfredonia San Giovanni Rotondo Monte Sant’Angelo Mattinata Vico del Gargano Peschici Vieste Ischitella Rodi Garganico Cagnano Varano Web Immagini Video Maps News Libri Posta altro ▼ Traduttore Blog YouTube Calendar Foto Documenti Reader Sites Gruppi e altro ancora » Guida Traduzione Ricerca tradotta Translator Toolkit Strumenti e risorse Traduci testo, pagina web o documento Inserisci del testo o l’URL di una pagina web, oppure carica un documento. Inserisci del testo o l’URL di una pagina web, oppure carica un documento. Lesina Traduci da: IngleseItalianoCroato—Rileva lingua—AfrikaansAlbaneseAraboArmeno ALPHAAzero ALPHABasco ALPHABielorussoBulgaroCatalanoCecoCineseCoreanoCreolo haitiano ALPHACroatoDaneseEbraicoEstoneFilippinoFinlandeseFranceseGalizianoGalleseGeorgiano ALPHAGiapponeseGrecoHindiIndonesianoIngleseIrlandeseIslandeseItalianoLettoneLituanoMacedoneMaleseMalteseNorvegese (Bokmål)OlandesePersianoPolaccoPortogheseRumenoRussoSerboSlovaccoSlovenoSpagnoloSvedeseSwahiliTailandeseTedescoTurcoUcrainoUnghereseUrdu ALPHAVietnamitaYiddish Traduci verso: ItalianoInglese—AfrikaansAlbaneseAraboArmeno ALPHAAzero ALPHABasco ALPHABielorussoBulgaroCatalanoCecoCinese (semplificato)Cinese (tradizionale)CoreanoCreolo haitiano ALPHACroatoDaneseEbraicoEstoneFilippinoFinlandeseFranceseGalizianoGalleseGeorgiano ALPHAGiapponeseGrecoHindiIndonesianoIngleseIrlandeseIslandeseItalianoLettoneLituanoMacedoneMaleseMalteseNorvegese (Bokmål)OlandesePersianoPolaccoPortogheseRumenoRussoSerboSlovaccoSlovenoSpagnoloSvedeseSwahiliTailandeseTedescoTurcoUcrainoUnghereseUrdu ALPHAVietnamitaYiddish Traduzione da Inglese verso ItalianoVisualizza caratteri romani Lesina Suggerisci una traduzione migliore Grazie per aver contribuito a Google Traduttore con la traduzione che hai suggerito. Contribuisci a una traduzione migliore: Lesina Lingue disponibili per la traduzione: Afrikaans Albanese Arabo Armeno Azero Basco Bielorusso Bulgaro Catalano Ceco Cinese

Leggi tutto »

La tomba di Noè a Vieste

Foto di Michele Eugenio di Carlo Vieste, quella che vedete in foto è chiamata “Tomba di Noé” e si tratta di una vera tomba risalente alle prime colonizzazioni illiriche del Gargano. Chissà a quale vicenda si deve il curioso nome dato alla sepoltura, certo è che doveva appartenere ad una persona di una certa importanze per il periodo e lo si può evincere dalle dimensioni insolitamente grandi dell’incavo scavato nella roccia calcarea. Per chi volesse visitarla, la tombaè sita nei pressi della spiaggia di Crovatico, all’entrata di Vieste arrivando da Peschici…attenzione a non avvicinarvi ai bordi che sono molto fragili.

Leggi tutto »

La cacciata degli ebrei nel ‘500, un tracollo per la Capitanata

Gli ebrei vennero allontanati dal Regno di Napoli, la definitiva espulsione è datata 1541, ma non si può dire che il provvedimento abbia portato vantaggi alla già non floridissima economia della Capitanata. Se le casse della Corona ebbero benefici dal sequestro dei patrimoni e il popolino cristiano  potè gioire, aizzato dai predicatori, alla cacciata seguì una ennesima recessione economica. Nel foggiano gli ebrei erano commercianti, artigiani, si dedicavano ai servizi ed alla produzione. Non disdegnavano naturalmente di praticare prestiti ad usura e su pegno. Con lo strozzinaggio si attiravano odio eterno dai debitori, ma questa attività esercitava comunque una funzione positiva nella società del Mezzogiorno. Gli studiosi sostengono che le rimesse usurarie favorissero la circolazione del denaro e muovessero i commerci e l’economia delle comunità. Con i banchieri, finanzieri e strozzini ebrei fuori gioco, si aprì una crisi di liquidità, per non dire delle altre intraprese produttive che vennero a mancare: botteghe chiuse, manodopera licenziata, interi settori lavorativi e mercantili desertificati. Qualcuno sostiene che una delle ragioni del ritardo del Sud accumulato nei secoli successivi rispetto al Nord e al Centro Europa vada cercato in quella decisione politico religiosa, rivelatasi improvvida. Toppo forte, però, la fazione antiebraica nel mondo iberico,

Leggi tutto »

La “fogna” di una volta

Questo spezzone l’ho estratto dal film “L’antimiracolo” girato tra San Nicandro e Lesina negli anni ’60. Il film intero è disponibile sul canale di carugno: http://www.youtube.com/user/carugno La scena mostra chiaramente come una volta funzionava la “fogna”…di notte un carretto passava per le strade avvisando le donne (uniche che svolgevano questo compito) con un corno. Tutto veniva versato in un enorme contenitore…non riesco ad immaginare che odorino…purtroppo queste erano le condizioni igieniche dei nostri padri e dei nostri nonni…riteniamoci fortunati.

Leggi tutto »

Argod e Carlos Solito nella grotta di Pian della Macina, il servizio di TeleNorba

Nella magnifica cornice della grotta di Pian della Macina (San Nicandro G.co) si è svolto il servizio di telenorba dedicato a Carlos Solito, speleologo e fotografo naturalista, che ha presentato il suo nuovo libro sabato proprio a San Nicandro, Il contrario del Sole, una storia romanzata che ha come tema portante la speleologia; ovviamente non mancano i riferimenti al carsismo sul Gargano, alle sue migliaia di doline e centinaia di grotte.

Leggi tutto »

Una rondine con 4 ali a San Severo

San Severo –  Quando l’ha raccolta vicino casa, non credeva ai suoi occhi. Non è stato semplice per Vincenzo Troilo, presidente dell’Associazione ornicoltori dauni e da sempre appassionato ornitologo, capire che la rondine che aveva tra le mani non era una qualsiasi, ma un esemplare particolare, una vera rarità della natura perché il volatile possedeva 4 e non 2 ali. Uno scherzo della natura che ha destato oltre alla curiosità della gente, anche il desiderio di conoscere di alcuni studiosi. Infatti, a parte l’anomalia morfologica delle 4 ali è proprio la capacità di volare, mostrata da quell’uccello che incuriosisce alcuni esperti. Si tratta di un esemplare adulto, che nonostante una ferita ad un’ala, appare in buona salute ed autosufficiente. Il volatile sarà inviato a Domenico Guerra, responsabile dell’Osservatorio faunistico provinciale che provvederà a consegnare la rondine probabilmente al centro di recupero volatili di Bitetto. «Si tratta – spiega l’appassionato ornitologo Troilo – di un volatile adulto, che ha compiuto quindi la migrazione in Africa ed è tornato, in grado di volare e di procacciarsi il cibo. Di conseguenza, anche dal punto di vista aerodinamico, la presenza delle quattro ali rappresenta una novità da studiare. Inoltre, potrebbe anche essere interessante conservare

Leggi tutto »

Restauro della Chiesa di San Nicola di Mira

Il 19 Giugno  al Cento Culturale Andrea Sacco di Carpino si è tenuto un incontro tra cittadinanza, comune e parroco sul restauro della Chiesa di San Nicola di Mira. E’ preoccupante, a detta dei tecnici, la situazione delle strutture che sorreggono il tetto ovvero le capriate lignee che sono in uno stato di degrado avanzato; urge quindi un intervento di restauro, intervento più volte sollecitato da Don Celestino, parroco di Carpino, che subito si è mosso per avere un finanziamento ma  ottenendo solo promesse (mai mantenute). La somma stimata necessaria per l’intervento di restauro è di 516.000 euro ma ad oggi la CEI (che si occupa anche dei beni culturali ecclesiastici) ha dato la disponibilità per soli 285.000 euro, bisognerà raccogliere i restanti tra gli enti pubblici. A dire il vero ci sarebbero anche altre emergenze come lesioni sulla facciata e numerose infiltrazioni di acqua sugli affreschi. L’architetto Mimmo Zezza preparò nel 1995 un progetto completo di restauro per la Chiesa e la somma stimata era di 6 milioni di euro di cui 4 sarebbero stati prelevati dai fondi dell’8xMille. Intanto la sovrintendenza ai beni culturali ha dato parere positivo per gli interventi, per l’aggiunta di un nuovo elemento, un

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.