VIDEO – Erosione spiaggia a Foce Varano

Ne avevamo parlato a luglio 2011, ora TeleBlu ha fatto un servizio sul problema dell’erosione tra Foce Varano e Capojale, nei comuni di Ischitella e Cagnano Varano. Cartografia erosione costiera Puglia Le cause dell’erosione nella storia

Leggi tutto »

Inceneritori di Capitanata, documenti pieni di anomalie e mancanze

E’ stato depositato presso le Procure di Foggia e Lucera, un nuovo esposto contro l’inceneritore di proprietà E.T.A. spa (Gruppo Marcegaglia) situato in località Paglia – Manfredonia, sottoscritto da cittadini e associazioni della Capitanata. Nei prossimi giorni verrà depositato anche alla Procura di Bari e alla Commissione Ambiente Europea. Di seguito vengono sinteticamente elencati gli argomenti trattati. Si comincia con un Accordo di Programma, per il cambio di destinazione urbanistica del sito in questione, scritto sulla base di un impianto diverso da quello attuale. La data di stipula risale al 2003, mentre lo Studio di Impatto Ambientale è stato presentato per la prima volta nel 2007. Tra i principali cambiamenti si individua una potenza termica superiore; l’illecita identificazione di impianto “da fonti rinnovabili” in quanto per l’80-100% funzionerà a CDR, ormai riconosciuto rifiuto speciale sin dal 2008; l’impianto, a conclusione dell’Accordo di Programma, non doveva essere sottoposto a Valutazione di Impatto Ambientale, mentre con la presentazione dello Studio di Impatto Ambientale è chiaro che l’inceneritore è assoggettato a VIA, autorizzazione che ottiene nel 2009; E.T.A. chiede il cambio di destinazione urbanistica riguardo a territori non ancora in suo possesso. Nel precedente esposto è stato evidenziato il mancato coinvolgimento nel procedimento autorizzativo di tutti quei Comuni (sei) che sono interessati dagli effetti di questo impianto. Ma si è fatto di peggio. Il Comune di Foggia, territorialmente confinante con il sito in argomento, non è stato chiamato in causa ad esprimere la propria posizione nelle fasi di autorizzazione VIA. Non si è tenuta nella giusta considerazione l’impatto che un progetto simile avrà sull’agricoltura locale, fatta di prodotti di alto pregio e tipicità. Nessuno studio di compatibilità con questi territori agricoli è stato redatto, in spregio delle leggi a tutela dell’agricoltura di qualità (dlgs 387/2003; dlgs 228/2001; legge 57/2001). Nel settembre 2002, all’atto

Leggi tutto »

Varano Lake Triathlon Event, un grande evento sportivo sul Lago di Varano

21-22-23 settembre 2012 Il Parco Nazionale del Gargano si prepara ad accogliere il Varano Lake Triathlon, un evento sportivo alla sua edizione “zero” che si svolgerà nel territorio intorno al Lago di Varano, compreso fra i comuni di Cagnano Varano, Carpino e Ischitella nella provincia di Foggia. Una manifestazione di respiro internazionale volta a valorizzare il messaggio sportivo ed il patrimonio territoriale, non può che essere concepita come ecosostenibile: l’evento infatti è progettato e realizzato in accordo con lo standard BSI 8901, nato per e utilizzato da le Olimpiadi London 2012, per la prima volta in Italia ad una manifestazione di carattere sportivo. VLT è il primo evento sportivo italiano che prende corpo seguendo lo standard “Specification for a sustainable event management system with guidance for use”, guida progettuale, operativa e di riesame, rivolta al continuo miglioramento della qualità della manifestazione, e soprattutto della sua sostenibilità ambientale e territoriale. Organizzato dal Comitato Regionale Fitri Puglia, in collaborazione con Earthware.it eventi sostenibili e Innovation Consulting l’evento ha tra le partnership istituzionali: Assessorato allo Sport Provincia di Foggia, Comune di Carpino, Comune di Ischitella, Comune di Cagnano Varano, Lega Navale Italiana – sezione Ischitella, associazioni di volontariato locali. Sono stati inoltre coinvolti la regione Puglia, il Parco Nazionale del Gargano, Coni Foggia, Legambiente Puglia, Assessorato all’Ambiente della provincia di Foggia. Varano Lake Tri 112.9 deve parte della propria denominazione alla somma in km delle tre frazioni: 1.9km di Nuoto, 90km Bici, 21km di corsa, la distanza equivale alla più nota somma in miglia che caratterizza questa gara, il Triathlon 70.3. 112.9 anche per suggellare il gemellaggio con il triathlon internazionale AronaMen che si tiene a fine luglio nel Lago Maggiore in provincia di Verbania. Il Triathlon Event di settembre è una tre giorni in cui si correranno il campionato regionale di Triathlon

Leggi tutto »

Lecce e l’incantesimo del barocco

Basilica di Santa Croce, foto di Lupiae Una storia affascinante, una posizione geografica che la rende terra di frontiera ma allo stesso tempo ponte tra l’Europa e il Mediterraneo e la ricchezza di eventi e idee che ne fanno un eccezionale serbatoio culturale e creativo. Tutto questo è Lecce. Una città viva con proposte per tutti i gusti, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Scopriamola con il blog di viaggi di eDreams, agenzia di viaggi online che propone voli low cost, hotel e pacchetti turistici. Centro più importante del Salento, è conosciuta in particolare per il barocco leccese, una vivace ed esuberante interpretazione di questo stile architettonico con echi spagnoli e una tonalità unica conferita dall’utilizzo della pietra leccese, di color giallo oro. Lo scrittore francese Paul Bourget, nel suo libro “Sensations d’Italie”, ha scritto sull’argomento: “Prima d’esser venuto qui, io non attribuivo ai termini di Barocco e di rococò che un senso di antipatia e di pretesa. Lecce mi ha rivelato che essi possono anche essere sinonimi di fantasia leggera, di folle eleganza e di garbo raro”. Avete una giornata a disposizione per visitare la città? Ecco i luoghi da non perdere! Colonna di Sant’Oronzo, foto Paride8 L’itinerario classico alla scoperta di Lecce parte sicuramente da Porta Napoli, anche detta Arco di Trionfo, forse la più tra le porte d’ingresso alla città. Risalente al 1548, fu eretta per ringraziare il sovrano Carlo V per le opere di fortificazione fatte costruire a difesa della città. Una volta attraversata la porta si prosegue poi verso la Chiesa di Santa Maria della Provvidenza (delle Alcantarine), elegante nella sua armoniosità, semplicità e purezza delle linee. La Chiesa Greca è la successiva tappa obbligata, con i suoi tipici dipinti con iscrizioni elleniche, a cui deve il suo nome. Il simbolo del barocco

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.