Adotta un canto, scopri una tradizione 2018

Il concorso è rivolto alle scuole e alle associazioni culturali di Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Molise, Puglia e Umbria e intende sensibilizzare le giovani generazioni riguardo l’importanza di uno straordinario patrimonio culturale. Configurato come un viaggio alla scoperta di rilevanti tradizioni musicali, per questa nuova edizione il concorso si sofferma in modo particolare sull’Italia centrale, offrendo in adozione gratuita libri e cd su aspetti rilevanti dell’espressività popolare in quattro regioni (Abruzzo, Lazio, Molise e Umbria) Ogni Istituto o associazione riceverà gratuitamente un numero di copie del volume adottato pari agli studenti o persone coinvolte, chiamate a realizzare una recensione individuale o di gruppo che può essere uno scritto (max due cartelle), un’elaborazione multimediale o anche una riproposta musicale dei repertori indagati. Ai tre elaborati più significativi sarà assegnato un premo rispettivamente di 1000, 500 e 250 euro. Termine ultimo per la consegna dei lavori: 26 febbraio 2019. Leggi tutto

Leggi tutto »

Zaiana di nuovo sotto attacco: uno scavatore apre una strada verso la famosa spiaggia

Ritornano…i distruttori della bellezza del Gargano, quelli che d’estate ne traggono giovamento, forse non comprendendo a fondo le motivazioni che spingono i bagnanti a scendere a Zaiana, la sua naturalità. Sovrastata dalla penisoletta di Manaccora, complesso archeologico dell’età del bronzo sul quale sono stati spesi milioni di euro (e oggi in abbandono); e infatti nella discesa a Zaiana si trovano frammenti di strumenti in selce e cocci; sito archeologico è (o era) anche la “grotta dei banditi” sulla spiagga, ormai inaccessibile perchè occupata dalle strutture. Non sarà difficile individuare i colpevoli, anzi è piuttosto scontato. E magari resteranno impuniti e quest’estate faranno, come sempre, big money…alla faccia del Gargano. Amara terra mia, troppo amara. Leggi anche comunicato wwf Aggiornamento 15/12 I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno proceduto al sequestro dell’area, sottoposta a vincoli paesaggistici.

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.