Scarcerati “boss” del Gargano: in libertà anche Notarangelo

Dopo tre anni e tre mesi di carcere, torna in libertà l’uomo ritenuto dagli investigatori un “boss” del territorio del Gargano, meglio conosciuto come “Cintaridd”. Condannato (senza il riconoscimento, da parte del tribunale di Foggia, dell’aggravante mafiosa) nel febbraio scorso ad 11 anni di reclusione, insieme ad altri imputati, per una serie di estorsioni ai danni di imprenditori garganici, Angelo Notarangelo è stato scarcerato due giorni fa dal Tribunale di Foggia. Leggi tutto  “Grave e incomprensibile la decisione di scarcerare il boss Angelo Notarangelo, condannato a 11 anni per estorsione. Ci sembra un pessimo segnale per quegli imprenditori che, denunciando il pizzo e costituendosi parte civile nel processo, hanno reso possibile quella condanna“. Lo afferma Claudio Fava, vicepresidente della Commissione Antimafia, a margine della missione che la Commissione sta svolgendo a Foggia. “Notarangelo ci è stato indicato da tutti i nostri interlocutori come il capo della famiglia mafiosa che da anni impone pizzo e obbedienza agli imprenditori di Vieste. Averlo prima condannato e poi scarcerato è una contraddizione che la Commissione intenderà approfondire“, conclude l’esponente di Led. Leggi tutto

Leggi tutto »

Il #Gargano da “Lo sperone d’Italia”, Vocino M., 1914

di Domenico Antonacci Tra i testi “base” per ogni appassionato di storia e tradizioni del Gargano vi è sicuramente “Lo sperone d’Italia” di Michele Vocino, edito nel 1914. Al suo interno, oltre a tantissime testimonianze riguardanti usi e costumi ormai scomparsi, è possibile trovare numerosi e dettagliati disegni del Gargano di allora. Ne ho raccolti alcuni nell’album completo sulla fanpage facebook di Amara terra mia, ma intanto qualche anteprima: Vieste Ischitella, mare e lago di Varano Monte Sant’Angelo, a pochi passi dal Santuario di San Michele Il trabucco di Monte Pucci, Peschici

Leggi tutto »

“NO LAVORO NERO”, la lotta al caporalato nel ghetto di Rignano

Bello pensare che il pomodoro “Rosso Gragnano” possa tra qualche settimana andarsene in giro per il mondo col messaggio “no lavoro nero“. L’inizio di un cambiamento profondo che non riguarda solo le condizioni di vita dei migranti, ma la nostra cultura diffusa e una forma ormai marcia di economia della terra. Un inizio che può portare lontano. La Capitanata lo merita. Leggi tutto qui Vedi anche il video di Assalamou Alejkoume (Terra di migranti) Leggi I dannati del ghetto

Leggi tutto »

FOTO: La Foggia di Federico II (da Foggia Imperiale)

Foto tratte da “Foggia Imperiale”, di Benedetto Biagi 1933 Palazzo della Pianara Il libro si trova a questo link (lettura e download) L’album completo è visibile qui Rappresentazione a volo d’uccello di Foggia nel secolo XVI Iscrizione prima presente sul palatium di Federico II Palazzo della Pianara Palazzo della Pianara Pozzo Rotondo Castel Fiorentino, ruderi

Leggi tutto »

FOTO: Impronte di dinosauro a Vieste? No, mistero risolto

Tempo fa l’amico Gianmichele di Explora Gargano postava questa foto su facebook (album completo). Di cosa si tratta? Impronte di dinosauro? Carsismo? No, e bene, sono buche fossili scavate da pesci. Per chi vuole saperne di più basta leggere questo documento. Tra gli autori il geologo Michele Morsilli, nativo di Ischitella e professore presso l’università di Ferrara.

Leggi tutto »

VIDEO: LA PODOLICA DEL GARGANO

Vota il video sul caciocavallo podolico del Gargano!  Apri, vedi e clicca sul mi piace sotto al video nella pagina AUTORE: Daniele Bisceglia TITOLO DEL VIDEO: La podolica del Gargano STORIA:  FOGGIA: Carpino Folk Festival ORGANIZZAZIONE NON PROFIT: Associazione Culturale Carpino Folk Festival – See more at: http://www.esperienzeconilsud.it/unastoriaconilsud/2014/07/16/la-podolica-del-gargano/#sthash.uQgscHNb.dpuf AUTORE: Daniele Bisceglia TITOLO DEL VIDEO: La podolica del Gargano STORIA:  FOGGIA: Carpino Folk Festival ORGANIZZAZIONE NON PROFIT: Associazione Culturale Carpino Folk Festival – See more at: http://www.esperienzeconilsud.it/unastoriaconilsud/2014/07/16/la-podolica-del-gargano/#sthash.uQgscHNb.dpuf Conoscere il Sud Italia vuol dire conoscere le sue storie, le piccole e grandi vicende personali depositarie di una tradizione che non si racconta a parole ma a gesti, i gesti di un sapere pratico che rappresenta un’eredità culturale inestimabile. Nell’ambito di un’iniziativa indetta da “Fondazione per il Sud”,  il Carpino Folk Festival in collaborazione con giovani videomaker dell’area garganica, ha deciso di raccontare i gesti di una tradizione secolare, quella della produzione di caciocavallo podolico con un video intitolato “La podolica del Gargano”. Vota il video sul caciocavallo podolico del Gargano!  Apri, vedi e clicca sul mi piace sotto al video nella pagina

Leggi tutto »

IL PROGRAMMA UFFICIALE DEL CARPINO FOLK FESTIVAL 2014

Il festival della musica popolare e delle sue contaminazioni  dal 01 Agosto al 10 Agosto 2014 Tutti gli eventi sono ad ingresso libero  Dal 01 all’10 Agosto 2014 CONCORSO VIDEOMAKER – PREMIO ROCCO DRAICCHIO VII EDIZIONE “SPIRITUS MUNDI” ———————————————————– 08 – 09 Agosto 2014 LABORATORIO MUSICALE DI TAMBURELLO Antonio Marotta – “Terapia e folklore“ ———————————————————–  3 – 10 Agosto 2014MEMORIE DI UN TERRITORIO, LE VIE ANTICHE DI CARPINOVisita guidata all’interno del centro storico di Carpino.Progetto Principi Attivi 2008, ideatore Pio Gravina, guida turistica Domenico Sergio Antonacci ———————————————————–  01 Agosto 2014 PIAZZA GAL / CARPINO FOOD FESTIVAL CANTAR VIAGGIANDO – “Una valigia di ricordi” “Un viaggio slow a bordo dei vagoni delle Ferrovie del Gargano” Ore 15.00 in viaggio tratta San Severo/Calenella NELLO BISCOTTI – “Al Monte Gargano, tra mitologie, letteratura e scienze naturali” Conducono NELLO BISCOTTI e NICOLA GIULIANO accompagnamento della chitarra battente di LUCA D’APOLITO   Ore 17.00 dalla stazione di Calenella VISITA ALLA NECROPOLI PALEOCRISTIANA DI MONTE PUCCI con la guida DOMENICO SERGIO ANTONACCI e le incursioni del botanico NELLO BISCOTTI UN FESTIVAL CHE COINVOLGE IL TERRITORIO Ore 21,00 a Vico del Gargano (Santa Maria Pura) “Dal Gargano al Salento con Le confraternite di Vico del Gargano” di Giovanni

Leggi tutto »

La storia (mai compiuta) del porto commerciale e militare più grande d’Europa nel Lago di Varano

di Domenico Sergio Antonacci Nella seconda metà dell’800, in piena età positivista, fioccano gli scritti sui possibili utilizzi del Lago di varano come porto commerciale e militare. Tra i primi (vedi aggiornamento a fine post) quello del senatore del Regno Giuseppe Aurelio Lauria (1862), su stimolo dell’ingegnere Francesco Paolo Albanese (1861). L’idea dell’utilità del “Porto Varanese” nello scritto “Porto di Varano, idee di Giuseppe Aurelio Lauria” era basata su alcuni dati di fatto: prima o poi ci sarebbe stata una guerra con l’Impero Austro-Ungarico e una base nel medio Adriatico avrebbe costituito un grande vantaggio; in Europa non c’erano porti ampi come quello ipotizzato del lago di Varano (non aveva bisogno di rada vista l’ampiezza); la materia prima era a disposizione in loco: mano d’opera dalla colonia penale delle Tremiti, legname, catrame e pece dai boschi, ferro dal sottosuolo (si credeva che le rocce garganiche fossero ricche di ferro); sul lato commerciale tante sarebbero state le materie da esportare: grano, lana, tessuti in primis; a sostegno di tale scenario c’era quello dell’apertura del canale di Suez. Lunghe sono le descrizioni dell’anfiteatro naturale che circonda il lago, immaginando le due foci alle estremità, i fari di Rodi e Devia, fortificazioni e

Leggi tutto »

Sequestrate 40 abitazioni abusive tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia

Decine di case e villette abusive, a due passi dal mare, sorte tra Monte Sant’Angelo (Foggia) e Manfredonia, alle porte del Gargano, sono state sottoposte a sequestro nell’ambito di indagini dei Forestali del Comando Stazione di Mattinata e del personale del Comando di Polizia Municipale di Monte Sant’Angelo, dirette dalla Procura di Foggia. Denunciati i 30 proprietari. Il sequestro – che ha riguardato anche l’intera area di 65mila metri quadrati – è stato disposto dal Tribunale di Foggia ed effettuato dal personale del Corpo forestale dello Stato (Comando Provinciale di Foggia, Comandi Stazione locali e unità in servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale di Foggia) in collaborazione con il personale del Comando di Polizia di Monte Sant’Angelo. I presunti responsabili, circa 30 proprietari, sono stati denunciati per reato di lottizzazione abusiva e violazioni dei vincoli paesaggistici della zona e dei Piani regolatori comunali. Attraverso il frazionamento e la vendita di terreni in un’area attualmente a vocazione industriale ma originariamente destinata a zona agricola – secondo quanto accertato nel corso delle indagini – sono state abusivamente costruite numerose abitazioni con altrettante opere di urbanizzazione per la viabilità interna e per l’illuminazione e la recinzione dei lotti, di entità

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.