VIDEO: L’abbazia di Monte Sacro (Mattinata) su Rai 3 – 4 gennaio

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’)); post di Il blog del Gargano, Amara terra mia. Leggi questo post per saperne di più

Leggi tutto »

VIDEO: La morte civile, film girato a Monte Sant’Angelo nel 1940

Una buona anima ha avuto l’idea di caricare su Youtube uno dei film girati sul Gargano negli anni passati (clicca qui per vederne l’elenco). Si tratta de “La morte civile”, del 1940, ambientato a Monte Sant’Angelo. Aldilà della trama si notano molti elementi di Monte, e probabilmente questa pellicola contiene le prime immagini video che abbiamo della Grotta di San Michele. Sposatasi contro il volere della famiglia, con un pittore mancato, Rosalia è ripudiata dai suoi. Il marito Corrado, ne uccide il fratello durante una lite violenta, determinata da questo stato di cose. Condannato al carcere a vita, dopo alcuni anni Corrado fugge e ritrova la moglie e la figlia presso il dott. Palmieri, suo amico, di cui Rosalia è la governante. Per assicurare alla figlia un nome onorato ed un avvenire sereno essa aveva nascosto alla bimba di esserle madre e le lascia credere che il dottore sia suo padre. Per non gravare sulla loro esistenza, Corrado, già morto per la società, si ritira e perisce in fondo ad un burrone. REGIA Ferdinando Maria Poggioli SCENEGGIATURA Cesare Morgante, Sandro De Feo, Ettore Maria Margadonna, Vincenzo Talarico ATTORI: Carlo Ninchi, Dina Sassoli, Renato Cialente, Elio Steiner, Tina Lattanzi, Achille Majeroni,

Leggi tutto »

Spettacolo “Canti a Dispetto”, di Antonio Marotta

 Antonio Marotta presenta il suo spettacolo post natalizio il 4 Gennaio alle h. 20 presso la sala consiliare del comune di San Giuseppe Vesuviano. Un concerto di tammorre, canti popolari,musica antica…Una “Fuga in Egitto” dal sapore elettro/acustico che vede la partecipazione di: Michela Latorre : voce Antonio Marotta: voce- chitarra classica-battente- tammorre Giuseppe Carrella : chitarra elettrica Antonio Pizzarelli : sax – clarinetto (carpinese) Valerio Mola : contrabbasso Antonio Manzo : tamburelli- tammorre (carpinese) Salvatore Rainone :batteria – percussioni TESTI E MUSICHE: ANTONIO MAROTTA INGRESSO LIBERO Link evento facebook

Leggi tutto »

Da Carpino propongono il distretto della musica e dell’artigianato artistico sul Gargano

È l’appello lanciato, il 28 dicembre 2013, dall’associazione culturale Carpino Folk Festival in occasione della riunione con i sindaci del Gargano. Il presidente, Mario Pasquale Di Viesti, e il direttore artistico, Luciano Castelluccia, hanno lanciato l’appello al presidente del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella. La crisi si è abbattuta sul territorio italico senza risparmiare nessuno, tanto meno il Gargano, il quale, nonostante sia pieno di risorse come posti incantevoli, spiagge bellissime e mare cristallino, turismo religioso, si trova a fare i conti con altre zone, altrettanto belle, ma organizzate in maniera tale da suscitare l’interesse nel consumatore finale. L’associazione ha quindi proposto di unire tutte le attività finora svolte con tanta fatica dalle aziende a dai comuni del Gargano con la cultura e lo spettacolo, in un Distretto della musica e dell’artigianato artistico, per accrescere ulteriormente la forza di attrazione del nostro territorio. «Un Distretto – racconta Castelluccia – che operi intensamente per razionalizzare l’offerta, individuare e coinvolgere i soggetti operanti in modo più stabile e programmato, rafforzare le capacità progettuali e la capacità di accedere a risorse finanziarie dedicate di livello nazionale e anche internazionale. Dal punto di vista strategico un Distretto che produca capacità di interazione con

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.