WiMan, l’innovazione di internet che parte anche dal Gargano (ancora una volta da Mattinata)

Secondo me Mattinata è avanti (vedi anche questo)..ma questa amara terra mia ha fatto scappare anche questi giovani. di Riccardo Luna via repubblica.it Basta un clic e si è già in rete. Massimo Ciuffreda e Michele di Mauro sono partiti da Mattinata per realizzare il loro sogno: WiMan, che permette di autentificarsi rapidamente sul web. Hanno già 400 hotspot in tutta Italia e altri 300 stanno per arrivare, anche all’estero La riscossa del wifi italiano parte dalla Puglia. Anche se adesso la base di Massimo Ciuffreda, 32 anni, e Michele di Mauro, 30, è a Bologna. Ma il sogno di una grande rete internet senza fili e social è nato a Mattinata, sul Gargano, qualche anno fa. Si chiama WiMan e all’ultima edizione di LeWeb, a Parigi, è entrata fra le sedici finaliste. Come se il Mattinata fosse entrato negli ottavi di Champions League. Il progetto realizzato da Massimo Ciuffreda e Michele di Mauro che permette di accedere senza difficoltà alla rete wifi. Come vi siete conosciuti?“Il paese è piccolo, a Mattinata ci si conosce tutti”. Cosa volevate fare da piccoli?“Qualcosa che avesse a che fare con l’elettronica, visto che stavamo tutto il tempo a giocare con computer e console”.

Leggi tutto »

VIDEO: Pinuccio…e i teatri di Foggia

Colui che chiama a tutti, Pinuccio (se non lo conoscete cliccate qui), è stato a Foggia qualche giorno fa per uno spettacolo. All’uscita dal teatro ha voluto dire la sua sui teatri di Foggia…ecco il video: Sullo spettacolo di Pinuccio a Foggia

Leggi tutto »

VIDEO INEDITO: Andrea Sacco suona e balla

Una breve sequenza girata dall’etnocoreologo Pino Gala in pellicola (super8 mm sonoro) in casa di Antonio Piccininno. Il suonatore di chitarra battente e cantatore Andrea Sacco ad un certo punto, dopo aver suonato per far ballare altri compaesani, non sa trattenere la voglia di ballare, si alza e “si fa un giro di tarantella” con una signora anziana. 

Leggi tutto »

Il terzo compleanno di Amara terra mia, facciamo il punto.

E rieccoci, un altro anno, e sono 3! Già… L’ultimo anno è stato particolarmente significativo perchè questo blog si è affermato a livello provinciale oltre che garganico, sopratutto su Foggia città (ce ne accorgiamo grazie a Facebook), l’attività e i contatti su Twitter sono notevolmente aumentati (Paolo Mieli tra i follower di @Amaraterramia….), ci arrivano tante mail da persone di Cultura (quella vera), hanno parlato di noi su diverse Radio (Web Radio Rai 1 e Radio Kiss Kiss) e molte volte sui quotidiani locali..addirittura un auto da rally porta i nostri adesivi, e, a proposito abbiamo adesivi e segnalibri e stamperemo la maglia entro l’estate…per non parlare della BIT2013 e sicuramente dimentico qualcosa. Il successo più grande però è aver arruolato da poco due nuove writer. Va tutto a gonfie vele insomma. L’anno 2013 è lungo e ci riserva sicuramente ancora tante sorprese, ne siamo certi. Auguri Amara Terra Mia…forse meno amara, ma sicuramente più consapevole e cosciente di 3 anni fa..e anche grazie a voi, ne siamo certi. Domenico S. Antonacci Sara Di Bari Valentina Bux Annalisa Grana

Leggi tutto »

Diamo il giusto riconoscimento a Ralph De Palma, il pilota dei record di origini foggiane

AGGIORNAMENTO 13 GIUGNO 2013, QUALCOSA SI E’ MOSSO! Abbiamo parlato nel 2011 di Raffaele De Palma, più conosciuto come Ralph, il pilota dei record di origini foggiane (Biccari per la precisione) tanto conosciuto negli USA (è nella International Motorsports Hall of Fame) e tanto sconosciuto nella terra natale. Foggia Città Aperta ha fatto un video a proposito intervistando uno dei maggiori conoscitori di questa personalità che sicuramente meriterebbe il giusto riconoscimento da parte nostra.

Leggi tutto »

Serate Gastro-Astronomiche nel Parco Nazionale del Gargano

Metti insieme la migliore gastronomia del Gargano, il cielo stellato una sdraio e un astronomo…. La formula è semplice l’esperienza unica! L’associazione astrofili e trekking PHISIS si propone di divulgare la conoscenza scientifica e amatoriale dell’astronomia presentando i fenomeni e i movimenti dei corpi celesti in maniera semplice e comunicativa. Tale azione si estende verso studenti, che mostrano interesse fin dalle scuole medie a quelli più esigenti che intraprendono gli studi universitari,( ma anche a gente comune).Le lezioni sono tenute da docenti di fisica ,e geologia con la collaborazione e supervisione dell’u.a.i unione astrofili italiani. OBIETTIVI E FINALITA’ Il progetto si si propone di stimolare l’interesse per l’osservazione del cielo e per lo studio della geografia astronomica, in particolare per il sistema solare e per le costellazioni. La finalita’ del progetto e di guidare a quanti appassionati ad estendere l’attenzione e la loro curiosità non solo al territorio contigente, ma a considerare il pianeta terra, ormai così pienamente coinvolto in tutti i problemi di inquinamento ormai globalizzato, in un contesto interplanetario per poterne capire l’importanza e maturare iol senso civico di salvaguardia del pianeta e del creato. METOLODOGIE Per raggiungere tali obiettivi i partecipanti verranno coinvolti inizialmente all’ascolto di una

Leggi tutto »

Gli avieri afroamericani di stanza a Ramitelli, tra Puglia e Molise, nel 1944/1945

di Domenico Sergio Antonacci Chi segue la nostra pagina facebook avrà notato, nei giorni precedenti, alcune “strane” fotografie di piloti di guerra afroamericani e forse si sarà chiesto cosa c’entrassero con gli argomenti normalmente trattati su questo blog. La storia di oggi parla di tre piccoli aeroporti militari, Madna, Ramitelli e Canne, tutti compresi tra Termoli e il confine fra Puglia e Molise (parliamo degli anni ’40 del secolo scorso quindi dovremmo dire Abruzzi dato che la Regione Molise esiste solo dagli anni ’60). L’aeroporto fu costruito dagli ingegneri dell’esercito USA in occasione dell’occupazione in Italia della Seconda Guerra Mondiale e precisamente nei primi mesi del 1944, come parte del Complesso aeroportuale di Foggia (qui tutte le info). Fu chiuso e smantellato a fine ’45…le grelle sappiamo dove andavamo a finire. Nelle mie ricerche ho trovato numerose e interessanti fotografie riguardanti l’aeroporto nella zona Ramitelli (comune di Campomarino), proprio a ridosso del torrente Saccione che segna il confine con la Puglia. Sto esaminando anche sei video che conterrebbero scene di vita in questa base militare (saranno pubblicati a fine maggio qui); la loro importanza potrebbe essere molto alta e appena accerterò la località sarò felice di caricarli su questo blog

Leggi tutto »

Ricerca di volontari per un intervento di urgenza agli Eremi di Pulsano

L’eremo Studion AGGIORNAMENTO 17/04. L’INTERVENTO E’ SPOSTATO AL 25 APRILE CAUSA PREVISIONI METEO SFAVOREVOLI PER DOMENICA 21. La Pro Valloni Garganici è un ente che ha avuto il riconoscimento come Onlus per la “tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente”. Nell’ambito delle attività istituzionali la Pro valloni Garganici ha avuto le necessarie autorizzazioni dagli Enti Pubblici competenti per realizzare un intervento in emergenza della struttura a rischio di crollo imminente di un ambiente facente parte del gruppo degli Eremi di Pulsano e denominato “STUDION” . La Onlus ha il titolo per intervenire in forza di regolare contratto di comodato d’uso e può operare avendo compiuto i necessari adempimenti di legge presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Monte Sant’Angelo e l’Ente Parco Nazionale del Gargano a fronte di un progetto che abbiamo già presentato alla Sopraintendenza e di cui abbiamo avuto riscontro con lettera di encomio dalla Direzione Regionale. La progettazione tecnica dell’intervento è stata curata da un team di ingegneri ed architetti guidati dall’Ing. Gaetano Spagnuolo. L’intervento sarà realizzato dall’Impresa D’Angelo Pasquale, la direzione dell’Intervento sarà curata dall’Arch. Francesco Lauriola. Tutte le azioni di progettazione e realizzazione dell’intervento così pure la consulenza del nostro legale Avv. Vincenzo Tizzani , sono

Leggi tutto »

Quanto è antropizzata la Puglia? E il Gargano ? Scopriamo con il progetto Aci

di Domenico S. Antonacci Oggi vi parlo di un argomento che ho affrontato nella mia tesi di laurea, l’informazione geografica dal basso nel web 2.0; in particolare mi soffermo su un progetto web dal basso che vuole creare una mappa del degrado ambientale italiano, usando in modo complementare i modelli dell’open data e del crowdsourcing; vede coinvolta la Regione Puglia e il territorio del Gargano. Spicca il basso tasso di antropizzazione del Gargano, Tavoliere, Subappennino e Murgia; male il Salento. Si chiama Aci (Antropentropia comuni italiani) ed è un’idea no profit nata dalla community del Well-being (www.albanesi.it). Con il termine antropentropia si definisce il rapporto tra la superficie totale di un comune e la sua parte antropizzata, cioè quella occupata da strade, edifici, ferrovie. Il progetto ha attirato l’interesse di vari esperti italiani di web democracy e finora sono state rese disponibili le mappa dell’antropentropia di Lombardia, Puglia, Veneto, Trentino Alto Adige e Sardegna. I colori delle mappe vanno dal verde (buona situazione), al giallo (pericolo), fino al viola (problemi gravi per l’ambente) e al nero (degrado ormai irrecuperabile). “Aci dimostra che è possibile fare attivismo civico ecologista grazie agli strumenti e alla filosofia di internet. Dobbiamo costruire una memoria

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.