FOTO & VIDEO – Discarica abusiva lungo la SS693 (Cagnano Varano)

di Domenico S. Antonacci  Di discariche abusive sul nostro territorio ne conosciamo tante; a volte queste sono nei luoghi più improbabili e isolate come nei boschi, altre sono ben in vista sotto gli occhi di tutti come questa che si trova sulla ss693 giungendo a Cagnano da Poggio Imperiale. E’ ben visibile anche da Google Street View: Visualizzazione ingrandita della mappa La discarica è a pochi metri dalla strada a scorrimento veloce del Gargano Il bellissimo panorama visibile dalla discarica I rifiuti sono di ogni genere, dalle lavatrici alla plastica I rifiuti più ingombranti sono stati lanciati nella scarpata sottostante E’ un vero peccato perchè il panorama sul Lago di Varano da questo punto è davvero fantastico. A poche centinaia di metri, inoltre, c’è la tabella che indica l’ingresso in area Parco Nazionale del Gargano. Le migliaia di turisti che ogni anno attraversano questa strada non avranno certo una buona idea di noi e di come trattiamo il nostro territorio. Un breve video.. Abbiamo documentato altre discariche in passato, leggi qualcosa cliccando sui seguenti link: Un’altra discarica abusiva a cielo aperto a Cagnano  Scarichi fognari nel Lago di Varano Rifiuti nelle grotte di Peschici Grotte usate come discariche a San

Leggi tutto »

Foto rare ed inedite del Gargano dei primi del ‘900

di Domenico S. Antonacci W Facebook. Ultimamente su facebook ho conosciuto un ragazzo vichese, anzi vicajolo, di nome Simone d’Altilia. Al nostro primo incontro “reale”, in occasione del convegno sulla Necropoli di Monte Pucci del 19 febbraio, mi ha mostrato un opuscolo degli anni ’20 acquistato a Roma nel mercatino di Porta Portese per il costo di 5€ (ricordo di averlo visto in vendita anche su ebay a prezzi ben maggiori). Le cento città illustrate: IL GARGANO. In copertina l’imponente castello di Monte Sant’Angelo con il torrione dei giganti La mia sorpresa più grande è stata quando, oltre a vecchie foto che girano da molto in rete (soprattutto su Monte Sant’Angelo, città descritta minuziosamente nel fascicoletto), ne ho notate altre inedite (almeno per me). Ho fotografato alla meno peggio le pagine con il cellulare per cui la qualità non è elevata: In alto: Foce Capojale, credo si tratti di battelli a vapore. Al centro delle barche ormeggiate al molo di Capojale (ma negli anni ’20 a Capojale ancora non esisteva il molo per cui credo si tratti di Foce Varano.). In basso una delle strutture dell’idroscalo Ivo Monti sul Lago di Varano.  Caratteristico interno d’una abitazione di povera gente del

Leggi tutto »

Unconventional Interview: i GB Expansion, gruppo musicale di San Nicandro Garganico

di Valentina Bux Intervista ai Gb Expansion, gruppo musicale nato sul Gargano. La loro musica è assolutamente innovativa, contaminata da vari e molteplici generi musicali, una vera scoperta per un territorio che, a dispetto di quello che si pensa, ha gente che in qualche modo cerca di cambiare, innovare e far crescere la propria terra. 1) Chi siete, da dove venite, cosa volete? R. Siamo i GB EXPANSION, un gruppo musicale e veniamo da Sannicandro Garganico. Abbiamo registrato, masterizzato e prodotto un Album di brani di nostra matrice musicale. Con la nostra musica esprimiamo una combinazione alchemica di generi che tuttavia seguono un filo continuo, dal funk dei primi anni ’70, passando per la disco vintage, l’acid jazz, l’elettronica egli anni ’80, il rap degli anni ’90 e così fino ai giorni nostri, con l’ausilio di suoni che vengono suonati ai giorni nostri. Il nostro lavoro è uscito un mese fa e attualmente stiamo promuovendo sia l’intero disco che un brano estratto (DUEL), attraverso alcune promozioni di musica indipendente. 2) Come nasce il vostro progetto musicale? R. Il progetto musicale GB Expansion nasce nell’estate 2011 da un’idea di Alex Fiorillo, che insieme a Domenico Murano, funamboli­co manovratore di suoni e

Leggi tutto »

Puliamo insieme le sorgenti del Gargano, l’iniziativa dei giovani vichesi

testo di Domenico S. Antonacci foto di Vincenzo Daniele A Vico del Gargano cinque ragazzi testardi si sono messi in testa di cambiare le cose. Non sono di quelli che parlano e basta, loro sono pragmatici per cui hanno cominciare “facendo”, mettendosi in spalla pale e forconi e andando a ripulire le nostre sorgenti abbandonate. Si chiamano Vincenzo Daniele, Antonio Mastromatteo, Tommaso Dell’Aquila, Simone D’Altilia e Paolo De Guglielmo e il loro è un sonoro schiaffo a tanti gruppi di “pseudo-ambientalisti” chiacchieroni. Il loro è un gesto di civiltà e responsabilità, quella che non hanno i tanti che preferiscono gettare spazzatura a destra e manca in giro per il Gargano. Uno di loro Vincenzo Daniele ci ha scritto: “abbiamo deciso di voler pulire le nostre sorgenti dopo aver fatto alcuni sopralluoghi e constatando che erano in totale stato di abbandono e soprattutto di degrado! Tutelare il proprio territorio è responsabilità civile di tutti!  Per il momento abbiamo pulito (tolto plastica, ferro e vetro, più qualche altro oggetto tipo passeggini dei bambini e bidoni in ferro) solo un paio di sorgenti ma a Vico ce ne sono tantissime ed il lavoro sarebbe ancora tanto…ci vorrebbe molto tempo. Però chissà, se saremo

Leggi tutto »

Sono candidato per My Puglia Experience, elemosino voti!

Clicca qui per votarmi! My Puglia Experience è un progetto di promozione turistica di Viaggiare in Puglia (Regione Puglia) che permetterà a 4 candidati di essere tour leader (guide) dei 4 territori principali della Puglia e accompagnare 8 testimonial (scelti con lo stesso sistema dei voti) a scoprire questa fantastica regione che è la Puglia! (tutti i dettagli qui) Io sono candidato come tour leader del Gargano, cosa aspetti a votarmi? le istruzioni dettagliate al voto dopo l’immagine Clicca qui per votarmi! ———————————————————————————————————— Istruzioni dettagliate al voto: In caso di errore nel caricamento della pagina o difficoltà nel votarmi potete seguire queste istruzioni: 1) Clicca qui; 2) Scorri la pagina fino in fondo e clicca su “Classifica tour leader“; 3) Si aprirà la classifica, lì mi troverai come “Domenico Sergio Antonacci” tra i primi posti (si spera il primo), clicca sul mio nome; 4) Clicca su VOTA; 5) Infine condividi il tuo voto e invita i tuoi amici a votarmi! se hai ancora difficoltà puoi commentare qui sotto oppure su facebook, sarò felice di aiutarti: http://www.facebook.com/pages/Il-blog-del-Gargano-Amara-terra-mia GRAZIE! ———————————————————————————————————— Evento facebook Clicca qui per votarmi! Clicca qui per votarmi!

Leggi tutto »

Impressioni dell’etnomusicologo Alan Lomax sui “cantatori” del sud Italia

Lomax registra nelle campagne di Cagnano Varano Alla memoria di Andrea Sacco, venuto a mancare 7 anni fa. Grazie ad Enrico Noviello per la segnalazione del testo Così, dal suo viaggio nel nostro paese Alan Lomax, traeva la fotografia di una società che parlava per mezzo della musica: «La maggior parte degli italiani – non importa chi siano o come vivano – ha una passione per l’estetica – scriveva il ricercatore nel suo diario – Magari hanno soltanto una collina rocciosa e le mani nude per lavorare, ma su quella collina costruiranno una casa o un intero paese le cui linee si armonizzano perfettamente con il contesto. Allo stesso modo una comunità può avere una tradizione limitata soltanto a una o due melodie, ma sa esattamente come debbano essere cantate». «L’espressione sui volti di questi cantori è tesa e dolorosa. Non sembrano cantare, ma gridare e lamentarsi come abbandonati a un’angoscia che dà tormento – concludeva l’etnomusicologo, sintetizzando in un’immagine il senso di ciò che aveva visto e documentato con i suoi nastri – Le ciglia sono aggrottate. i muscoli facciali sono tesi all’altezza degli zigomi, il volto e il collo sono arrossati per la tensione, le vene e i

Leggi tutto »

Le interrogazioni parlamentari che non t’aspetti…il paladino del Lago di Varano

di Domenico Sergio Antonacci Per caso….passavo dal sito dell’archivio storico della Camera dei Deputati. Facendo varie ricerche mi sono imbattuto in un’ interrogazione parlamentare di Enrico Testa detto Chicco. Il nome non mi diceva niente….fino a quanto non mi è venuto un flash; ma prima vediamo il testo riportato: XI Legislatura della repubblica italiana INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4.08662 presentata da TESTA ENRICO (PARTITO DEMOCRATICO DELLA SINISTRA) in data 12.09.1992 Non concluso Ai Ministri delle finanze e dell’ambiente. – Per sapere – premesso che: il ministro delle finanze ha consegnato il 21 novembre alla Presidenza del Consiglio un primo elenco di beni appartenenti al patrimonio pubblico considerati suscettibili di dismissione ai sensi dell’articolo 2 della legge n. 35 del 1992; nell’elenco figurano il Cantiene Capoiale e la tenuta demaniale “Sottostrada” in San Nicola Varano, nel comune di Cagnano Varano (FG); si tratta di beni di grande valore naturalistico ed ambientale, finora tutelati da manomissioni grazie al loro status e alla loro destinazione d’uso; la “legge quadro sulle aree protette” n. 394/91, all’articolo 34, ha istituito il Parco Nazionale del Gargano ed il Ministero dell’ambiente ne sta predisponendo la perimetrazione che comprende il territorio in questione -: se non intendano provvedere

Leggi tutto »

Cosa c’è sotto al nostro mare? Scopriamolo su infondoalmar.info

da infondoalmar.info Sul sito infondoalmar.info da qualche anno sono indicati sulla cartografia di Google Maps alcuni affondamenti e sversamenti di sostanze  accertati nei mari italiani (e non solo). Come potete vedere dall’immagine a sinistra anche le nostre zone sono toccate da questo fenomeno (come più volte indicato da Gianni Lannes già da tantissimi anni) che viene ampiamente sottovalutato per le ricadute che potrebbe avere sulla nostra salute; non sappiamo che sostanze contengano le cosiddette “navi a perdere” o i fusti/container fatti affondare per sbarazzarsi in fretta di scorie altrimenti costose da smaltire. Intanto il numero di tumori nella popolazione del Gargano sembra essere sopra la media e in continuo aumento. Un possibile collegamento? Dovrebbe essere avviato uno screening sulla popolazione da parte delle autorità sanitarie ma tutto tace come se in fondo al mare non fosse celato nulla. Addirittura, dalle indagini avviate molti anni fa a partire dalla morte sospetta del capitano De Grazia (un uomo che stava ficcando troppo il naso), è emerso che alla questione delle navi a perdere, navi dei veleni, sia collegato l’omicidio di Ilaria Alpi; un intreccio, quindi, di gruppi criminali e servizi segreti (basta cercare su google) Tornando al sito, cliccando sui segnaposti sarà

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.