Situazione critica al molo di Capojale, la terra di nessuno

Dal termometro di facebook sembra che la situazione a Capojale peggiori sempre di più e ormai sia fuori controllo. Il problema dell’inquinamento delle reti abbandonate in mare nel tratto degli allevamenti di cozze è solo uno di quelli che evidenzia come quel territorio sia, ormai, terra di nessuno. Riportiamo il commento di operatore locale: “Questo è un altro regalo che ci fanno i forestieri.. Un peschereccio di Lesina che da qualche giorno si è adagiato al fondo nel Porto di Capojale.. La situazione è in drastico peggioramento nel nostro mare.. Domani mostro questo bel regalo alla capitaneria di porto.. Attendo ancora che vengono assegnati gli ormeggi per le barche e buttato fuori chi viene e usa Capojale come una pattumiera..Io dico che noi Cagnanesi siamo troppo buoni.. Quando si spostano le nostre barche e vanno fuori in altri porti, Manfredonia e lesina in primis vengono minacciati dai pescatori locali.. Affondano le barche o se sono buoni fanno trovare le taniche di benzina a bordo per avvisare che è meglio che se ne vanno” “Questi sono coloro che si lamentano delle reti (che da bestie buttano i nostri pescatori in mare, e chi ha il potere di fermare questo scempio non lo fa)…. E’ un peschereccio di Manfredonia .. Un peschereccio che pesca a 300 metri dalla costa (dovrebbe essere a 3 miglia, o meglio 6 km dalla costa) con la matricola coperta dal telo che vedete.. Quella rete distrugge tutto”..scrive un operatore locale del settore. Pesca a strascico sotto costa nel tratto Capojale-Calarossa/Torre Mileto Si auspica che un’azione forte della Capitaneria di Porto possa ristabilire la legalità in questo importante pezzo di Gargano.

Leggi tutto »

Il trabucco di Rodi Garganico in fiamme

Le parole non bastano..un territorio in mano a “gente povera di vita”.. Di certo non facile appiccare il fuoco a tavole umide e con l’acqua a distanza così ravvicinata. Qualcuno vocifera che sia stato provocato intenzionalmente per poter attingere ai finanziamenti regionali in arrivo sui trabucchi. Non ci sarebbe molto da sorprendersi….. Ricordiamo che quello di Rodi Garganico è un trabucco costruito nel 2006 dal Comune di Rodi (forse su uno preesistente, ma ignoriamo questo dato storico). Ringraziamo Michele Azzellino per la segnalazione

Leggi tutto »

VIDEO – Nature of Gargano

Un video emozionale sulle peculiarità naturalistiche del Gargano. Una natura delicata, quella del promontorio, fatta di colori e simbiosi continue tra gli esseri viventi.

Leggi tutto »

L’ABBAZIA DI KàLENA MERITA IL VOSTRO VOTO #LUOGHIDELCUORE #FAI

Dell’Abbazia di Kàlena se ne sente spesso parlare ma alle parole non seguono mai i fatti. Il bene, in mano privata, è in un grave stato decadente ma una tra le abbazie più antiche d’Italia non merita questo. Perciò puoi dare una mano anche tu per cambiare qualcosa, semplicemente votando l’abbazia su questo sito

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.