Vai al contenuto

Amara terra mia su Google+..aggiungici alle tue “cerchie”

Già da qualche mese siamo su Google+, la nuova rete sociale di Google che, attiva da settembre 2011, è già una grande realtà.
Vuoi dare un’occhiata al nostro nuovo canale social?
Questa è la pagina di Amara terra mia su Google+.

Perchè essere presenti, oltre che su Facebook e Twitter, anche su Google+?
Le reti sociali hanno oramai un ruolo importante nel processo di
diffusione delle informazioni: oltre a comunicare è però importante
farlo bene, ed in questo Google+ può aiutare molto. La nuova rete
sociale di BigG ci ha convinto, e vogliamo spiegarti perchè.

Un “cerchio” per gli amici. Google+ sfrutta una
delle caratteristiche più utili e magari meno utilizzate di Facebook: la
possibilità di dividere i propri contatti in gruppi (lavoro, amici,
turismo…) e poter così inviare i messaggi in forma selettiva ad uno o
più di questi sottoinsiemi. In Google+ questi gruppi, utilissimi per
segmentare l’invio delle informazioni, si chiamano “Cerchie”.
 
Controlla la tua privacy. Curioso come su Google+
non esista un profilo privato o “lucchettato” come su twitter: su questa
rete sociale si applicano le regole comuni della privacy di Google
anche se, grazie al sistema delle cerchie, è semplicissimo decidere chi
potrà leggere i tuoi aggiornamenti e chi invece potrà leggere solo il
tuo nome.

Zero pubblicità! Google+ è l’unica rete sociale di
successo che non include – almeno per ora –  pubblicità nelle sue
pagine. Questo si traduce in un’esperienza social più gradevole per
l’utente.

Ma che belle fotografie. Le galleria d’immagini su
Google+ si visualizzano a schermo intero. Questo fa della nuova rete
sociale un ottimo strumento per la condivisione e la visualizzazione
delle fotografie.

Facciamo una videoconferenza? L’enorme know-how di
Google ha resolo facile e naturale l’introduzione delle videoconferenze
tra due o più persone alla volta. È una funzionalità che, anche solo
presa singolarmente, dovrebbe convincerti ad iscriverti a Google+!

I vantaggi sul posizionamento. Google ama la propria
rete sociale e fa di tutto per farla “crescere”. È per questo essere
presenti in Google+, pubblicare contenuto, interagire e stimolare la
partecipazione aiuta il posizionamento di una marca o progetto nei
risultati di ricerca del principale motore di ricerca al mondo.
Queste sono solo alcune delle ragioni per non perdersi questa nuova
rete sociale. Nel caso fossi interessato ti suggeriamo di leggere la guida ufficiale. E ricordati di aggiungerci alle tue cerchie!

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.