La Foresta Umbra Patrimonio UNESCO da 3 anni ma ancora senza segnaletica nei sentieri

Il 7 luglio 2020 ricorrerà il terzo anniversario della designazione della Foresta Umbra (per esser precisi una piccola parte di essa, per il momento) a Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.
Un riconoscimento importantissimo che ha aumentato notevolmente l’appeal turistico della zona naturalistica, cuore del Parco Nazionale del Gargano.

I dipendenti dell’ARIF, sicuramente con buona volontà e buone intenzioni, hanno cercato di tamponare la mancanza di segnaletica lungo i sentieri (mancante, logorata o danneggiata) con dei fogli A4 imbustati inchiodati ai tronchi, purtroppo non proprio “presentabili” e adatti allo scopo (alcuni si staccano, disperdendosi nella vegetazione).

Magra la figura che facciamo come territorio e professionalità, pensate a noi guide turistiche che accompagniamo i camminatori, anche stranieri (solitamente del nord Europa).
Comuni, ARIF, Regione, Parco del Gargano, sotto a chi tocca! Prima di ogni altra cosa, prima di ogni altro treno turistico o progetto di complessa e lunga realizzazione.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *