Vai al contenuto

L’abbattimento del lupo non è la soluzione: falliti i tentativi in Slovacchia

I programmi di abbattimento del lupo in Slovacchia non hanno dato i risultati sperati per la riduzione delle predazioni di animali d’allevamento. La caccia indiscriminata al predatore non funziona ma esistono forti incentivi politici a considerare i grandi carnivori come capri espiatori e potrebbero sorgere nuovi tentativi di gestione letale dei lupi in Europa nel prossimo futuro.

«Non ci sono stati cambiamenti nel tempo nel numero di perdite di bestiame, nel numero di lupi uccisi nella stagione precedente o nel numero di distretti con lupi segnalati durante il periodo di studio – affermano i ricercatori -. Tuttavia la densità stimata della biomassa degli ungulati selvatici è aumentata significativamente nel tempo. Le perdite di bestiame in un dato anno non erano correlate al numero di lupi cacciati nella stagione di caccia immediatamente precedente né in termini assoluti né in termini relativi. Il nostro approccio progettuale ha integrato questo risultato poiché non abbiamo rilevato differenze nel numero di perdite di bestiame a livello distrettuale»

Scrive Andrea Gallizia un un post su Facebook:

In una realtà territoriale completamente colonizzata come l’ Italia e con aziende zootecniche ogni km chi vado ad abbattere in caso sia presente il fenomeno di ibridazione o meticciamento?
L’ elevata plasticità della Specie (capacità di adattamento) nel caso io vada ad abbattere animali puri, innescherà dopo poco tempo un nuovo fenomeno di colonizzazione nella stessa area.Se libero spazio e mi libero di animali puri, dovrò mettere in conto che potrei aver fatto spazio ad animali impuri.
Quindi cosa ho gestito?
L’ attività venatoria o meglio il problem solving all’italiana, meglio non parlarne nemmeno in merito ai meccanismi che potrebbe innescare.
Le domande pertanto sono:
Chi abbatto?
Quanti ne abbatto?
Chi li abbatte?
Come li abbatto?
Ho risolto il problema realmente?
Non stiamo parlando di Cinghiali ma di una Specie che ancora non conosciamo in maniera esaustiva e che ci ha dimostrato ancora una volta che i numeri sono qualcosa di relativo in natura.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *