Pubblicata la guida “In viaggio nella memoria – Tra i luoghi dell’Antifascismo, della Resistenza e dell’Accoglienza”

Tra gli ultimi prodotti editoriali della Regione Puglia (ARET PugliaPromozione), nell’ambito del progetto “Turismo della Memoria”, segnalo con molto piacere la nuova guida “In viaggio nella Memoria – Tra i luoghi dell’antifascismo, della resistenza e dell’accoglienza”, in collaborazione con l’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (IPSAIC).

La guida, attraverso degli itinerari della memoria, offre (forse per la prima volta) un quadro regionale unitario dei luoghi “del dolore” che caratterizzarono gli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale in Puglia.Si tratta, a mio dire, di un lavoro ben fatto, sia per le ricerche che per le modalità in cui i contenuti sono proposti, in maniera semplice e chiara, così come deve fare una guida.

I luoghi foggiani coinvolti in episodi violenti a opera dei tedeschi e riportati nella guida sono:
Cerignola, Candela, Serracapriola, Monteleone di Puglia, Serracapriola, Manfredonia, Isole Tremiti, Vieste, Ascoli Satriano, Sant’Agata di Puglia, Accadia e Celenza Valfortore

È possibile scaricare la guida cliccando qui.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *