Vai al contenuto

Il diffuso disinteresse sul Gargano per i tesori archeologici – ESEMPIO 1

Lungo la strada che porta a San Giovanni Rotondo da Cagnano Varano, sul canale Corteiannone, tra il pietrame della cava abbandonata è stato rinvenuto un altorilievo risalente al periodo paleocristiano. Secondo alcuni il reperto fu trovato invece tra la contrada Spineto e quella di Avicenna (famose per la ricchezza di reperti di vari periodi storici). L’altorilievo è oggi murato nella facciata di una casa di via Taranto, di fronte all’entrata della scuola materna, risulta colorato in alcuni punti (probabilmente da bambini che giocano nelle strada) ed è esposto a pericoli di ogni genere. Purtroppo la sovrintendenza pugliese è troppo impegnata per occuparsi di queste piccolezze……che sarà mai un “pezzo di pietra di 1500 anni”….

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

2 commenti su “Il diffuso disinteresse sul Gargano per i tesori archeologici – ESEMPIO 1”

  1. come mai è stato collocato su una facciata di una casa privata?????????????nn fa parte del patrimonio dello stato??????perchè nessuno si interessa di questi reperti?????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.