Vai al contenuto

Rodi Garganico..dopo la bandiera blu arrivano pure 4 vele di Legambiente

Dopo la Bandiera Blu data a Rodi Garganico qualche settimana fa ora arriva un altro riconoscimento..4 vele di Legambiente.
Seguono nella classifica di Legambiente Ischitella, Vieste, Mattinata, Sannicandro Garganico e Vico del Gargano con 3 vele, chiude Peschici con 2.
“Il giudizio attribuito a ciascuna località è frutto di valutazioni approfondite.”
E’ quanto si apprende nella nota scritta e diffusa ieri da Legambiente Puglia. “I parametri – prosegue il comunicato ufficiale – (21 indicatori) sono suddivisi in due principali categorie: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi. Lo stato di conservazione del territorio e del paesaggio, la qualità dell’accoglienza, la pulizia del mare e delle spiagge, la presenza di servizi per disabili, le iniziative nel campo della gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti, della mobilità, del risparmio idrico ed energetico e la presenza di parchi e aree marine protette, costituiscono per Legambiente chiari indicatori di merito.”
La Guida Blu 2010 (disponibile in libreria) riporta circa 300 località balneari e più di 70 lacustri. Le spiagge più belle, le grotte e 14 itinerari per andar per mare.
Michele Azzellino

Ovviamente, secondo la mia opinione personale, tutto è da prendere un pò col beneficio del dubbio..si sa come funzionano in Italia le cose e spesso anche Legambiente non ha mancato di deludermi…comunque sia un plauso a queste località che sicuramente meritano ma che comunque hanno molta strada da fare ancora per essere veramente detentrici di un “mare pulito” (definizione di per se utopistica, ormai non c’è nulla di incontaminato dalle attività dell’uomo).

Per altre informazioni
Le vele di Puglia, Lecce in Testa seguita da Foggia
La nuova ecologia, rivista ufficiale di Legambiente

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.