Vai al contenuto

Regione Puglia: bando per la realizzazione del catasto della rete escursionistica pugliese

La Regione Puglia, è innegabile, ha cominciato da vari anni un percorso di valorizzazione del territorio che sta portando i suoi frutti a livello di immagine. Tra le prossime iniziative quella del catasto della rete escursionistica

Il suddetto Catasto, una volta realizzato, deve assicurare sia l’individuazione univoca, non solo a livello regionale, di ogni singolo sentiero con le sue caratteristiche (lunghezza, condizioni di percorribilità e di fruibilità da verificare periodicamente, individuare le competenze amministrative e gestionali, ecc.) e sia la visione unitaria e integrata, oltre che assicurare l’allineamento delle politiche turistiche escursionistiche regionali a quelle delle altre Regioni italiane ed europee per possibili collegamenti. 


Le suddette attività sono articolate nelle seguenti fasi:
a) Censimento dei percorsi destinati ad una modalità non motorizzata o ad uso promiscuo;
b) Censimento di percorsi non ancora esplorati; 
c)  Realizzazione di un data base alfanumerico e geografico dei percorsi censiti.
d)  Realizzazione di una brochure informativa di n. 10 pagine di presentazione della rete escursionistica pugliese fruibile da parte di persone disabili e straniere.

Altre info le trovate qui, per accedere direttamente al Capitolato d’oneri cliccate su questo link.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.