Vai al contenuto

Da Mont Saint Michel a Monte Sant’Angelo sulle tracce della Via Francigena

I tre principali santuari dedicati a Michele: Mont Saint Michel (tra Normandia e Bretagna), Sacra di S. Michele in Val di Susa e Monte Sant'angelo sul Gargano

Da Mont Saint Michel a Monte Sant’Angelo: l’Europa, la Puglia, il Mediterraneo.

Partirà l’11 giugno prossimo, a piedi, dal santuario di Mont Saint
Michel in Normandia per giungere a Monte Sant’Angelo sul Gargano il 29
settembre. E’ il noto camminatore Michele Del Giudice, presidente del
Club Alpino di Foggia, che si cimenterà in solitaria in un cammino che
attraverserà la Francia da nord-ovest a sud-est in 38 tappe fino
all’altro grande Santuario micaelico della Sacra di San Michele a
Sant’Ambrogio di Torino, per proseguire lungo l’intera Via Francigena
fino a Roma per ulteriori 37 tappe. E di qui, con la Francigena del Sud,
fino a Monte Sant’Angelo in 26 tappe, per un totale complessivo di 2438
km.

“La Regione sostiene e incoraggia, per tramite dell’Agenzia
Pugliapromozione, questo straordinario evento che vedrà un importante
protagonista delle Vie Francigene di Puglia ripercorrere a piedi mezza
Europa per sottolineare l’importanza della via Micaelica nella
costruzione della cultura europea – spiega l’assessore al Mediterraneo,
Cultura e Turismo, Silvia Godelli – I tre grandi Santuari dedicati
all’Arcangelo Michele vedono nel nuovo Sito Unesco di Monte Sant’Angelo
un chiarissimo punto di riferimento, Patrimonio dell’Umanità.

Del Giudice sarà seguito da un blog aggiornato in tempo reale, dove
chiunque potrà seguirlo virtualmente e condividere le sue esperienze,
anche grazie al portale della Regione  Puglia Events.

“E’ un grande percorso micaelico che, per lunghi tratti, si sovrappone
alla Via Francigena, riconosciuta Cammino d’Europa dal Consiglio
d’Europa e oggetto di nostri interventi per prolungarne l’itinerario
fino a Gerusalemme – conclude l’assessore Godelli – L’impresa di Del
Giudice non è solo umana e sportiva ma assume un rilievo scientifico
perché traccerà con GPS il percorso indicato dagli studiosi e che, per
il tratto pugliese, diventerà tratto ufficiale delle Vie Francigene di
Puglia”.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

2 commenti su “Da Mont Saint Michel a Monte Sant’Angelo sulle tracce della Via Francigena”

  1. La tappa della Sacra di San Michele in Piemonte sarà accolta dall'Associazione Culturale Francoprovenzale di Puglia in Piemonte di Celle di San Vito che è attiva nella città di Torino con il Presidente Silvano Tangi. Celle San Vito ed il Santuario di San Vito, nei tempi delle crociate era un punto di accoglienza dei Pellegrini diretti al santuario di San Michele (Gargano) e poi in Terrasanta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.