Sequestrate 40 abitazioni abusive tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia

Decine di case e villette abusive, a due passi dal mare, sorte tra Monte Sant’Angelo (Foggia) e Manfredonia, alle porte del Gargano, sono state sottoposte a sequestro nell’ambito di indagini dei Forestali del Comando Stazione di Mattinata e del personale del Comando di Polizia Municipale di Monte Sant’Angelo, dirette dalla Procura di Foggia. Denunciati i 30 proprietari.


Il sequestro – che ha riguardato anche l’intera area di 65mila metri quadrati – è stato disposto dal Tribunale di Foggia ed effettuato dal personale del Corpo forestale dello Stato (Comando Provinciale di Foggia, Comandi Stazione locali e unità in servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale di Foggia) in collaborazione con il personale del Comando di Polizia di Monte Sant’Angelo.
I presunti responsabili, circa 30 proprietari, sono stati denunciati per reato di lottizzazione abusiva e violazioni dei vincoli paesaggistici della zona e dei Piani regolatori comunali.

Attraverso il frazionamento e la vendita di terreni in un’area attualmente a vocazione industriale ma originariamente destinata a zona agricola – secondo quanto accertato nel corso delle indagini – sono state abusivamente costruite numerose abitazioni con altrettante opere di urbanizzazione per la viabilità interna e per l’illuminazione e la recinzione dei lotti, di entità tale da costituire una vera e propria lottizzazione abusiva. Tutto questo è avvenuto in assenza di adeguati titoli abilitativi a una distanza dal mare inferiore a 300 metri su terreni “incontaminati” dove non esisteva nessuna opera edificatoria. La ricostruzione storica dei vari passaggi notarili ha permesso agli investigatori di ridisegnare l’intera procedura illegale, che si è concretizzata nel tempo frazionando un’area di oltre 65mila metri quadrati in piccoli appezzamenti, dove sono state realizzate le circa 40 case e villette corredate di servizi urbanistici.

FONTE: gazzettadelmezzogiorno.it

ADESSO ABBATTIMENTO! SUBITO! E A SPESE DEI RESPONSABILI NEI COMUNI CHE HANNO FATTO FINTA DI NIENTE!

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *