La storia della mafia del Gargano dall’abigeato al business della droga

Nel servizio “Nel nome dei figli” di “Cose nostre”, andato in onda su Rai1 il 15 giugno 2020, si descrive la storia della faida Tarantino-Ciavarella, dall’abigeato al business della droga.
Una donna, Rosa Lidia Di Fiore, suo malgrado simbolo di una vicenda di vendetta e violenza, ma anche simbolo della voglia di uscirne fuori, di lottare e sconfiggere la mafia del Gargano.

Ne abbiamo parlato diverse volte, approfondisci qui.

AGGIORNAMENTO 09/07/2020: seconda puntata sulla mafia del Gargano, l’omicidio dei fratelli Luciani.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *