Vai al contenuto

Pompeo Sarnelli scrisse di Uria?

Pompeo Sarnelli in “Cronologia dè vescovi et arcivescovi sipontini” scrive a proposito di una città, forse Uria:

Ischitella, Carpino e Cagnano edificate furono da’ Popoli avanzati dall’inondazione della Città di Varano, edificata dal Rè Diomede in giro di 30 miglia. Dapoi la bestemmia nabissata, e divenuta lago, che il nome di Varano a’ nostri giorni ritiene, di cui il Baccio: Varani lacus, iriginta millibus ambitu, piscosissimus.

Sarebbe interessante sapere a quale fonte abbia attinto il Sarnelli (quelle che conosciamo oggi sono Strabone VI, Plinio il Vecchio, Tolomeo, Pomponio Mela e Dionigi di Carace) così come avviene quando parla della genesi slava di Peschici.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.