Vai al contenuto

Torri costiere della Capitanata, l’ispezione del marchese di Celenza

Una nuova ricerca di Romano Starace presenta il sistema difensivo costiero che per secoli ha difeso il territorio dai pirati e dalle invasioni per via mare, ma faceva parte anche di un sistema per inviare velocemente messaggi da un territorio all’altro. La sua ricerca “Torri costiere della Capitanata, l’ispezione del marchese di Celenza” (Edizioni Sudest) presenta con dovizia di particolari il sistema difensivo costiero, ma in particolare le torri del Gargano con una appendice di quelle abruzzesi. La sua ricerca parte da un manoscritto di fine XVI sec., conservato in un archivio straniero, di Carlo Gambacorta che rivestì molti incarichi prestigiosi nel regno napoletano. Vi raccomando di leggerlo con attenzione per vedere la nostra storia inserita nella grande storia dell’uomo.
Le notizie storiche, architettoniche e archivistiche arricchiscono le illustrazioni e i disegni. Starace dimostra come c’è ancora tanto da ricercare e scoprire basta essere disponibili alla ricerca e non perdersi dietro chimere illusorie di notorietà. Con questa ulteriore ricerca lo Starace si dimostra maturo per le ricerche storico-archivistiche e speriamo continui a darci altre ricerche che possono contribuire alla nostra conoscenza dei fatti storici e del territorio con la sua particolare attenzione agli aspetti architettonici. Questa non è una recensione al testo ma vuole essere solo un invito all’acquisto e alla lettura. E’ un libro che va conservato perché è prezioso per altre ricerche.

Fonte: daunianews.it

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.