Vai al contenuto

In vacanza, raccogliendo le olive

Grazie ad una segnalazione di Martina Russi ci è stato possibile consultare questa brochure di un pacchetto turistico proposto in provincia di Pistoia.
Leggendolo sembrerebbe tutto nella norma fino a quando non si scopre che nel pacchetto è inclusa anche l’esperienza della raccolta delle olive (esperienza parallela al pescaturismo); la possibilità è offerta già da svariati anni in Toscana e ci deve stupire più di tanto se pensiamo che il settore più caratterizzante dell’offerta turistica toscana è proprio legato al mondo rurale.
Tutto sarebbe replicabile facilmente anche nella nostra provincia, e chissà che non ci sia stato già qualche tentativo negli anni passati.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.