Vai al contenuto

Il Tavoliere delle Puglie, una storia ambientale

Link privato riservato alla lettura dei membri della Carta di Calenella

di Nello Biscotti

Per bibliografia, documenti d’archivio (Regia Dogana delle Pecore), nuova ricerca (paesaggistica, storia contemporanea, archeologia ambientale), il Tavoliere delle Puglie sicuramente non ha eguali in Italia.
Con questo materiale “sterminato” e con indagini dirette di chi scrive si è costruito una “storia ambientale” su questa importante pianura italiana, nel solco di una nuova storiografia che cerca
di indagare a fondo le relazioni umane con i propri ambienti, in cui è protagonista anche la Natura,
per spiegarci successi e fallimenti delle comunità
umane.

Il saggio è compiuto nella sua struttura (350 pagine, 15 capitoli), tanto ci sarebbe da scrivere ancora perché infiniti sono i punti di interesse che questa pianura offre. Ma bisogna pur mettere fine. Sperimentiamo con l’Attacco l’idea di condividere un libro mentre lo si scrive, come un nuovo spazio di approfondimento scientifico per i lettori di questo giornale. Quindici articoli saranno pubblicati con cadenza periodica ognuno dei quali anticipa sinteticamente le argomentazioni che sviluppano ogni capitolo.

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a Wordpress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *