Trekking in Foresta Umbra, Masseria della Bella e Chiesa di Cortigli

di Domenico Sergio Antonacci Masseria della Bella Domenica 13 febbraio con Explora Gargano ci siamo diretti nella magica Foresta Umbra, polmone verde del Gargano..pace, calma piatta, nessuno…scenario surreale per me abituato ad andarci nei giorni di massima affluenza. Alle 8.00, con una temperatura di poco sopra lo zero, partiamo in direzione di Masseria della Bella, una delle tante strutture che per secoli hanno trasformato quest’ambiente adattandolo all’agricoltura e agli allevamenti; dopo qualche km la foresta si apre ad una radura spoglia..basta poco per immaginare questo scenario cento anni fa: a quest’ora padre e figli erano al lavoro già da molto..urla, canti, richiami di animali.. Il cielo non aiuta, resta coperto, peccato, ma il cammino continua tra le numerose doline e gli avvallamenti provocati dal carsismo; Dolina in Foresta Umbra Giungiamo a Masseria della Bella, prima tappa del nostro trekking; come molte strutture rurali del Gargano anche questa è in stato d’abbandono anche se la presenza di molti cani lascia pensare che qualcuno si occupi dei terreni per tutto l’anno, ma noi non incontriamo nessuno. Intorno alla struttura antica della masseria troviamo edifici costruiti negli ultimi cinquant’anni, un capannone forse usato come deposito per la paglia ed un silos Tetto in

Leggi tutto »

Au’rj z’ N’tò !

Oggi, 18 febbraio 2011 è il compleanno di Zì ‘Ntnonio Piccininno. Il nostro cantore di musica popolare compie la veneranda età di 95 anni, essendo nato il 18 febbraio del lontanissimo 1916. Allo stato attuale si tratta del più anziano testimone della tradizione musicale tradizionale del sud Italia. In questo ultimo decennio è stato protagonista, insieme ad altri cantori, delle edizioni estive del Carpino Folk Festival, importante festival di musica popolare del Mediterraneo, spesso concludendo le serate finali delle ultime edizioni con un forte coinvolgimento delle giovani generazioni affascinate dalla sua testimonianza. Anche se la generalizzata spettacolarizzazione della musica popolare in questi ultimi tempi ha di fatto snaturato il contesto di produzione e di fruizione di tali performances di cultura popolare, trasformando spesso i protagonisti più significativi in vere e proprie star al pari di quelle della musica rock o leggera, non possiamo ignorare il fatto che l’aver preso in prestito tale tipo di performanza  o – diciamo così – tale stile comunicativo ha nello stesso tempo riavvicinato i giovani a forme di cultura popolare fino a pochi anni fa limitate ad una fruizione colta o estremamente ridotta. Cultura e musica popolare per colti: nei fatti è un controsenso poiché

Leggi tutto »

Cercasi volontari per il conteggio caprioli nella foresta umbra

Il Parco Nazionale del Gargano cerca volontari per espletare l´annuale conteggio di caprioli previsto dal 23 al 27 marzo in Foresta Umbra. I posti disponibili sono 50, vitto e alloggio presso la base dell´Aeronautica “Jacotenente”, nel cuore della Foresta, sono a carico dell´Osservatorio naturalistico del Parco. L´arrivo è previsto per mercoledì 23 (in serata) e la partenza per domenica 27 (dopo le ore 17:30), per motivi logistico-organizzativi sarà data la precedenza a coloro che saranno presenti per tutto il periodo. Eventuali interessati ma impossibilitati a partecipare per più giorni, potranno essere inseriti successivamente. C´è tempo fino a venerdì 4 marzo per far pervenire la propria adesione all´indirizzo capriolo@centrostudinatura.it. Il modulo è scaricabile dal sito www.parcogargano.it.

Leggi tutto »

La Puglia vincente alla Bit di Milano 2011

Approfondimento: programma eventi Regione Puglia Bit 2011 “In questi anni abbiamo colto in Puglia risultati di grande impatto nei settori del turismo, sia sul mercato nazionale che, soprattutto, sui mercati internazionali: nel solo 2010, nonostante la crisi, c’è stato un incremento dell’11% degli arrivi e del 16% delle presenze dall’estero rispetto all’anno precedente. E’ una crescita che premia una grande sfida: quella di un turismo sostenibile, plurale, moderno, capace di fare sistema tra i diversi territori e tra i differenti segmenti di prodotto. Una Puglia versata alla cultura, a una offerta sempre più coinvolgente e attrattiva; una regione… scene to explore!”. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola annunciando la partecipazione della Puglia al prossimo appuntamento alla Borsa Internazionale del Turismo che si aprirà giovedì 17 febbraio a Milano. “Ci siamo concentrati – ha aggiunto Vendola – soprattutto sulla promozione dell’immagine della nostra terra: un luogo magico che coniuga passato e futuro, e dove il viaggiatore può cogliere emozioni speciali, scoprire un mare d’incanto, territori stupendi, e una enogastronomia indimenticabile. La presentazione di “Puglia Events”, innovativo sistema di comunicazione integrata degli eventi culturali e di “Puglia, una scelta di gusto”, iniziativa enogastronomica promossa in occasione della Bit,

Leggi tutto »

Lo sperone d’Italia raccontato da un turista americano, da culttime.it

Navigando in rete, ascoltando amici, mi è balzato all’occhio quest’articolo: The ‘spur’ of Italy’s ‘boot’ – where history comes alive, scritto e pubblicato sul portale americano http://napavalleyregister.com/ e sul suo cartaceo. Non è la prima volta che la testata americana si sofferma sul nostro Territorio, elogiando le bellezze del Promontorio garganico. L’articolo enfatizza lo Sperone d’Italia, parlando di storia, cultura, enogastronomia, turismo. In alcuni dei suoi passaggi si può leggere: «La Puglia è una striscia di 250 km della terra che costituisce il “tacco” d’Italia. Per secoli, è stata una provincia strategica, invasa, conquistata e colonizzata, come la vicina Calabria e Sicilia da quasi tutti i principali poteri dominanti dell’epoca. Ogni dinastia regnante ha lasciato il segno distintivo del paesaggio e dell’architettura, visto soprattutto dalla scoperta di tracce dei disegni rurali in epoca romana e città medievali fortificate. Monumenti storici che vanno dal tempo dei saraceni, simil-kasbah (in particolare a Bari) per ornare cattedrali normanne. L’esuberanza barocca dagli spagnoli che può essere vista a Lecce, mentre l’impronta del Re svevo Federico II, è evidenziata in imponenti castelli della regione». Continua su culttime.it

Leggi tutto »

L’araba fenice….

E’ stato pubblicato l’elenco dei progetti dei Sistemi Ambientali e Culturali SAC. L’assessorato di Silvia Godelli ha lavorato puntualmente e, come scive Federico Massimo Ceschin, con un Bando ambizioso e progetti che richiedono tutti delle integrazioni, costituiscono un passaggio cruziale per valorizzare sistemi importanti della nostra regione. Sto riflettendo sul tema scelto dal progetto presentato dal Parco Nazionale del Gargano, l’unico a non richiamare toponimi, ambienti da vaolorizzare o da salvaguardare, luoghi suggestivi e itinerari. Il titolo molto suggestivo è invece: L’araba Fenice. Non lo conosco, quindi posso sbagliare, immagino possa essere un progetto per rilanciare la ricettività minore nei meravigliosi centri storici del Gargano. Mi chiedo però, perchè hanno scelto il titolo dell’uccello che risorge, la morte e la resurrezione…quale intenzione intima, si proporrà? Un progetto contro la caccia e i bracconieri in area parco? contro le recinzioni di filo spinato e i cancelli abusivi che bloccano i sentieri e le mulattiere? contro il taglio abusivo degli alberi? Un progetto contro l’abusivismo edilizio, la demoluzione delle villette di torre mileto? Un progetto per liberare gli accessi al mare con un piano delle coste, per diventare un pò più europei e meno accattoni? Un progetto per convincere i Comuni ed

Leggi tutto »

Tutti a Vico del Gargano per festeggiare il matrimonio di Daunia&Gargano

   Daunia & Gargano – I festeggiamenti per il matrimonio dell’anno tra Daunia e Gargano continuano. Oggi, sotto la protezione di San Valentino, l’amore sbocciato tra i due innamorati coronerà nel matrimonio a Vico del Gargano, “capitale dell’amore” dal 14 febbraio del 1618, data a partire dalla quale San Valentino è il Patrono della Città, Protettore degli agrumeti e di tutti gli innamorati. Ieri sera “Donnë che sta’ ‘ffaciatë a ‘ssa fënèstrë”, il magico momento della serenata battente portata da Gargano a Daunia sotto il suo balcone Non resta che invitarvi tutti stasera a Vico del Gargano per festeggiare allegramente l’unione tra i due territori innamorati. Auditorium: ore 18.00: Inaugurazione della Mostra fotografica sui “150 anni dell’Unità d’Italia” Auditorium: ore 18:30 – 20:00 – Matrimonio di Daunia & Gargano Concelebreranno: Silvia Godelli, Assessore regionale al Turismo – Antonio Pepe, Presidente della Provincia di Foggia; Intervento Musicale dei CANTORI DI CARPINO e delle FAITARE a cura del Carpino Folk Festival, a seguire: Corteo nuziale, accompagnato dalla Banda cittadina, dall’Auditorium a piazza S. Domenico, ove sarà allestita la “Mostra mercato dei Comuni”, con intrattenimento musicale. Dalle ore 09.00 alle ore 21.00 ingresso gratuito alla Pinacoteca, presso Biblioteca comunale, dove sono esposti tutti

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.