Vai al contenuto

Perchè il sito del Parco Nazionale del Gargano è offline ad agosto?

Agosto è quasi finito ma resta comunque, quello che stiamo passando, uno dei periodi di maggiore flusso turistico per il Gargano. Chissà quante persone in questi giorni stanno cercando di visitare il sito del Parco Nazionale del Gargano e della Provincia di Foggia ottenendo solo errori dalle pagine invece del portale funzionante. Speriamo che i siti ritornino presto funzionanti. AGGIORNAMENTO 3 SETTEMBRE: I DUE SITI ORA FUNZIONANO

Leggi tutto »

L’inventore della Lambretta…..era di Vieste!

Un viestano da esportazione, di quelli che meriterebbero almeno una strada o una piazza, visto che il loro lavoro è stato conosciuto e osannato in tutto il mondo. Lo sapevate ad esempio che il creatore della moto più famosa del mondo assieme alla Vespa è nato tra il porto e la Cattedrale di Vieste? Eppure la vicenda di questo geniale creatore meccanico, che ha attraversato come meteora la storia della meccanica italiana a cavallo di un secolo, è rimasta in sordina. Forse perchè la sua Lambretta non ha conosciuto il successo cinematografico con Audrey Hepburn (ve la ricordate in Vacanze Romane?) o forse perchè ha avuto negli anni un minor successo commerciale, a distanza di decenni. Eppure i suoi modelli continuano a essere costruiti in India dove circolano in milioni di esemplari. Ma andiamo con ordine. A ricordare la figura dell’ingegner Pier Luigi Torre, nato a Vieste il 6 febbraio 1902, ci ha pensato Maurizio De Tullio sulla rivista ‘Diomede’, giornalista e scrittore foggiano, che da una vita sta mettendo insieme le storie dimenticate di tanti figli illustri di Capitanata. E’ stato così ostinato, in vent’anni e passa di lavoro, da mettere insieme un libro con centinaia di biografie. Così, quando ha ritrovato le tracce del creatore della Lambretta, ha voluto seguire la sua vita e conoscere gli eredi, la figlia Mariella che è un pò la custode morale di una storia esemplare, tipica del Made in Italy. Il padre del piccolo Pier Luigi, Ettore,  è militare di carriera e arriva a Vieste con la  moglie Eugenia Martellani giusto in tempo per far nascere il bambino. Il piccolo cresce con il mare negli occhi ma la sua passione sono i primi macchinari che a Vieste a quell’epoca funzionavano a pieno ritmo: la prima centrale elettrica, i macchinari legati all’oleificio industriale, le segherie

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.