Vai al contenuto

Addio al prof. Arturo Palma Di Cesnola. Fu tra i primi a scavare nel sito archeologico di Grotta Paglicci

10 luglio 2019 Grazie al Centro Studi Grotta Paglicci veniamo a conoscenza della dipartita del prof. Arturo Palma di Cesnola, archeologo di fama internazionale che tanto ha dato alla conoscenza del paleolitico in Puglia e sul Gargano. Anche a lui si devono le tante conoscenze su Grotta Paglicci (Rignano Garganico), tra i siti paleolitici più interessanti di tutta Europa, oggi purtroppo inaccessibile. Speriamo, un domani, di riuscire a rendere omaggio al lavoro di questo grande studioso della civiltà..speriamo di riuscire a farlo in maniera degna, magari con l’acquisizione, la messa in sicurezza e l’apertura alla fruizione della grotta.

Leggi tutto »

Il rispetto del bello, della storia, degli altri non è un optional

Nel pieno della zona UNESCO di Monte Sant’Angelo, a ridosso della cosiddetta Tomba di Rotari, cè una tettoia di dubbio gusto, ben visibile dalle immagini girate da Rete 4 per la trasmissione Freedom, andata in onda qualche settimana fa (link alla fine del post). Come è mai possibile? Una simile bruttura sarà stata autorizzata?   Link puntata Freedom Monte Sant’Angelo

Leggi tutto »

Le emozioni di remare in canoa sul Lago di Varano

Se quest’estate passate da qui dovete assolutamente aggiornare la vostra todolist per inserire un giro in canoa sul Lago di Varano! Una passeggiata rilassante nel silenzio delle calme acque di questo sconosciuto e grande lago pugliese, magari al tramonto e in compagnia, è un ottimo modo per passare un weekend alternativo e scoprire luoghi inaspettati come l’ex idroscalo militare abbandonato, le sorgenti di acqua dolce, o ammirare da vicino uccelli difficili da vedere come aironi, cormorani, garzette e tanti altri. Anche questo è il Gargano. Foto di Giovanni Luca Russo, Alessandra Nardella, Domenico Sergio Antonacci

Leggi tutto »

Carabinieri Forestali multano imprenditori turistici a Peschici: Gusmay, Madonna di Loreto, Baia Zaiana e Torrente Ulso

Il turismo sul Gargano ha spesso problemi a relazionarsi con la legalità, un’entità astratta, scomoda e brutta che molti identificano con la burocrazia, famosa “causa di tutti i mali italiani”. Siamo in un paese dove tendiamo a banalizzare tutto e trarre il massimo profitto da ogni situazione senza il rispetto degli altri e di quello che ci circonda. Comunicato: In vista dell’imminente stagione estiva, il Reparto Carabinieri Parco Gargano di Monte S. Angelo (FG) intensifica l’attività di controllo sul litorale di Peschici al fine di prevenire e reprimere ogni fattispecie in danno al delicato contesto ambientale e paesaggistico in area protetta. I militari delle Stazioni CC Parco di Umbra e Peschici hanno accertato nell’ultimo periodo illeciti penali e amministrativi lungo tutta la costa peschiciana, in particolar modo tra Sfinale e Baia Zaiana. Notevole lo scempio ambientale fermato presso la Palude Gusmay, dove un noto imprenditore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per la distruzione di mezzo ettaro di vegetazione palustre con conseguente danno all’habitat presente. Proprio in questo periodo viene segnalata la presenza e la nidificazione di alcuni esemplari di airone. Sempre in area Parco sono stati denunciati altri 2 soggetti di Peschici per occupazione di suolo demaniale e abusivismo edilizio (Madonna di Loreto e Baia Zaiana). Elevate sanzioni per violazioni ambientali per una somma totale che si aggira intorno ai 15 mila euro; i soggetti multati si rendevano responsabili di scarichi non autorizzati di acque reflue nell’alveo del Torrente Ulso, abbandono di rifiuti e abbruciamenti non consentiti. Dette infrazioni comportano un elevato allarme sociale considerata l’importanza del decoro e della qualità dell’ambiente in una zona a forte vocazione turistica e di grande pregio naturale quale è la costa di Peschici e non dimenticando infine la volontà di non rivivere i tragici incendi degli ultimi anni. Rimane quindi alta l’attività investigativa

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.