Il campione foggiano di corse automobilistiche Ralph de Palma riscoperto a RaiNews24

Un campione di automobilismo dei primi anni del ‘900 del secolo scorso le cui gesta sportive in terra americana sono state rispolverate dal suggestivo racconto di Antonio Silvestre.

Stiamo parlando di Ralph De Palma, registrato con il nome di Raffaele all’anagrafe di Biccari, il piccolo comune della provincia di Foggia nel quale nacque nel 1882. La povertà e la carestia di quei tempi bui, lo costrinsero ad emigrare con la sua famiglia all’età di 10 anni e a rifarsi una vita in America. Ebbe successo e la sua formazione meccanica gli consentì di distinguersi sia come costruttore che come pilota nei catini americani. 
È il solo italiano ad aver vinto, nel 1915, la 500 Miglia di Indianapolis e oltre 2.500 gare di ogni tipo e livello su territorio americano. Persino Enzo Ferrari, in una celebre intervista, diceva di essersi ispirato al campione di origini foggiane. 

Gli hanno dedicato un film per raccontarne le gesta. Se ne parla nell’edizione in diretta delle 19.00 del 9 luglio 2019 di Rai News24 Focus, con il bravo conduttore Giancarlo Usai. Ospiti in studio il giornalista foggiano specializzato Massimo Manfregola e il regista Antonio Silvestre.

Un cast di ottimi professionisti racconta una storia partita dalle arse e aridi terre dei Monti Dauni, grazie al produttore Mario Tani, e all’autore del libro al quale si ispira il docufilm diretto da Antonio Silvestre, Maurizio De Tullio. L’attore protagonista del film è Alessandro Tersigni, mentre a completare il cast troviamo Simone Montedoro, Vincenzo De Michele, Alessandra Carrillo, Urbano Antonio Silvestre e il piccolo Andrea Rizzi, che interpreta De Palma da bambino. La fotografia è a firma di Nicola Saraval, i costumi di Laura Meccarone e le scenografie di Michela Casiere. Le musiche sono di Matteo Sartini. La produzione è della Mac Film.

Non ci sarà il Carpino Folk Festival 2019

Quest’anno il festival della musica popolare e delle sue contaminazioni non ci sarà.
Dopo 23 anni consecutivi i volontari dell’Associazione Culturale Carpino Folk Festival hanno deciso di fermarsi.
Il Festival non chiude ma fa una pausa, abbassa i toni e riflette.
I motivi? Troppo rischioso per dei volontari.
Fare un festival è qualcosa di stupendo ma, se lo si vuole fare bene, comporta l’assunzione di molte responsabilità.
Lo facciamo a malincuore ma non possiamo più permettercelo.
E’ necessario, dunque, fermarsi e trovare nuovi stimoli e soluzioni.
Se riusciamo, torniamo per l’edizione 2020.
“That’s all, folks”

L’Associazione Culturale Carpino Folk Festival

Addio al prof. Arturo Palma Di Cesnola. Fu tra i primi a scavare nel sito archeologico di Grotta Paglicci

10 luglio 2019

Grazie al Centro Studi Grotta Paglicci veniamo a conoscenza della dipartita del prof. Arturo Palma di Cesnola, archeologo di fama internazionale che tanto ha dato alla conoscenza del paleolitico in Puglia e sul Gargano.
Anche a lui si devono le tante conoscenze su Grotta Paglicci (Rignano Garganico), tra i siti paleolitici più interessanti di tutta Europa, oggi purtroppo inaccessibile.

Speriamo, un domani, di riuscire a rendere omaggio al lavoro di questo grande studioso della civiltà..speriamo di riuscire a farlo in maniera degna, magari con l’acquisizione, la messa in sicurezza e l’apertura alla fruizione della grotta.

Le emozioni di remare in canoa sul Lago di Varano

Se quest’estate passate da qui dovete assolutamente aggiornare la vostra todolist per inserire un giro in canoa sul Lago di Varano!

Una passeggiata rilassante nel silenzio delle calme acque di questo sconosciuto e grande lago pugliese, magari al tramonto e in compagnia, è un ottimo modo per passare un weekend alternativo e scoprire luoghi inaspettati come l’ex idroscalo militare abbandonato, le sorgenti di acqua dolce, o ammirare da vicino uccelli difficili da vedere come aironi, cormorani, garzette e tanti altri.

Anche questo è il Gargano.

Foto di Giovanni Luca Russo, Alessandra Nardella, Domenico Sergio Antonacci

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.