Vai al contenuto

Disponibile gratis il Nuovo Almanacco BiodiverSo, compendio delle specie orticole pugliesi più rare

È disponibile per il download gratuito, il Nuovo Almanacco BiodiverSO, compendio delle specie orticole tipiche della Puglia. Numerosissime quelle del Gargano presenti, grazie alla collaborazione tra Università Aldo Moro e i ricercatori Nello Biscotti, Gennaro del Viscio e Daniele Bonsanto. Pomodori, patate, zucche e tante altre le specie che rischiano di scomparire perchè presenti solo sul Gargano e sempre meno consumat…stupitevi anche voi, scaricate e sfogliate il nuovo almanacco! Solo la conoscenza di queste specie può aiutare a preservarne l’esistenza e, quindi, la biodiversità! Per poterlo scaricare bisogna compilare un piccolo form QUI. Ringrazio Antonio Antonacci per la segnalazione.

Leggi tutto »

La medaglia che Gabriele D’Annunzio fece coniare per gli aviatori dell’idroscalo di Varano

Grazie a Giuliano Parviero vengo a conoscenza di questa medaglia che Gabriele D’Annunzio fece coniare nel 1915 per gli aviatori dell’idroscalo sul Lago di Varano (Ivo Monti) dallo scultore Romano Romanelli. La foto è tratta da “Con il sale sulle ali” e una delle medaglia dovrebbe trovarsi presso il Museo Tecnico Navale di La Spezia. PIU’ ALTO E PIU’ OLTRE Inciso in un tondo che porta al centro il motivo di una grande ala, è il motto destinato da d’Annunzio al Primo gruppo di squadriglia aerea. E’ contenuto nella “esortazione” agli aviatori che il Poeta scrisse il 24 maggio 1917 per incitarli a compiere sempre più vaste e ardue imprese.

Leggi tutto »

1862, la “scioccante” relazione dei Reali Carabinieri sui pellegrini a Monte Sant’Angelo

Relazione dei R. Carabinieri sui pellegrini a Monte Sant’Angelo: Qui c’è da fare l’Italia, bisognerebbe ucciderne uno sì e l’altro pure perché o sono briganti o sono fiancheggiatori oppure sono esseri trogloditi della preistoria che andrebbero ricacciati nelle terre lontane e non certamente sul suolo patrio dell’Italia. Mi chiedo perché dobbiamo rispettare la legge con questi esseri manipolati da preti e borbonici e se possono ci sgozzano come agnelli, per questo fatto dobbiamo andare sempre in quattro anche se andiamo dalle donnine. Niente altro da relazionare. Devotamente Emilio Artemisio Montesantagelo addì 28 maggio 1862 In questa breve relazione, scritta l’anno successivo all’Unità d’Italia, emerge tutto il disprezzo verso un Sud arretrato, legato a antiche pratiche e al potere del clero. Fonte: ASF (Archivio di Stato di Foggia) Descrizione: Atti di polizia serie I, Fascio 190, fascicolo 2036, misure cm 16 x 21,5; foglio piegato in quattro facciate. Leggi tutto

Leggi tutto »

ATTENZIONE! Questo blog si è trasferito da Blosgpot a WordPress in data 16/01/2020.
Se dovessi riscontrare immagini mancanti, post incompleti o altri problemi causati dalla procedura di trasferimento, sei pregato di segnalarlo a info@amaraterramia.it, te ne sarò grato.